Blizzard ammette le sue colpe su Diablo 3
Videogames / 23 Luglio 2012

Purtroppo bisogna riconoscere che Diablo III non è andato nemmeno vicino al carico di aspettative che aveva creato Blizzard intorno al gioco. Molti i giocatori delusi che hanno protestato contro i limiti del gioco, la sua eccessiva semplicità e il mancato testing in modalità INFERNO da parte della software house. Blizzard si è scusate con i giocatori e ha cercato di rimediare in vari modi alla poca professionalità dimostrata in questo. Mike Morhaime ha dovuto ammettere pubblicamente i limiti del gioco e gli errori nel rilascio dello stesso. Ci lascia ben sperare, però, la promessa dello stesso Morhaime di rilasciare con le prossime patch dei nuovi contenuti che renderanno il gioco più vivo. Purtroppo pare che saranno accessibili solo a chi raggiunge il massimo dei livelli previsti dal gioco, ma forse è giusto così. Dai che dopo tanti bei giochi uno andato male si può perdonare.

Videogames, una riflessione
News , Videogames / 20 Luglio 2012

Moltissimi siti internet hanno lanciato la notizia della morte di Chuang di soli 18 anni dopo 40 ore di gioco ininterrotto. La morte ci mette sempre di fronte alla vita e con essa ci fa confrontare. Certo scrivere un articolo dal titolo MORIRE A 18 ANNI DI DIABLO III avrebbe dato maggiore visibilità al sito, ma in certi casi l’unica cosa che mi viene da fare è riflettere e, al limite, farlo insieme a qualcuno che ci legge da tempo. I giochi sono una cosa bellissima, essere ragazzi è la migliore delle esperienze che un uomo possa vivere, ma ci sono dei forti disagi dietro le esagerazioni. Quando una persona perde il controllo si sé e passa più tempo con un computer o una console piuttosto che con gli amici o la fidanzata c’è da aver paura. Ricorderete il documentario autoprodotto dal titolo IN REAL LIFE in cui uno dei migliori giocatori di World of Warcraft si guarda come dall’esterno e capisce di aver sprecato 6 anni della sua vita. Spero che la tragedia di questo ragazzo faccia riflettere tutti noi sul valore che ha la vita reale.

Warcraft 3 vs Diablo 3
Videogames / 13 Luglio 2012

L’attesissima uscita di Diablo III è stata salutata dalla Blizzard e da tutti gli appassionati del mondo di videogames, come l’evento per eccellenza del 2012. Il gioco è stato completato in una sola notte da un matto che lo ha giocato ininterrottamente sino al completamento e già questo ha dato un po’ di pensieri alla Blizzard. La successiva modalità INFERNO in cui i giocatori devono rigiocare l’intera campagna di DIABLO con maggiori difficoltà, è risultata un po’ noiosa anche per i più innamorati. La mancanza del PvP, che Blizzard promette arriverà a breve, ha in parte deluso i players che si sono rifugiati nei loro vecchi amori: Warcraft e Starcraft. Il realtà Blizzard ha dovuto pubblicamente ammettere che Diablo non ha una storia molto complessa né pare particolarmente longevo. Gli RPG, per quanto si possano modificare, restano giochi diversi nella logica da quelli come Warcraft 3, World of Warcraft e Starcraft che da 10 anni fanno impazzire il mondo. Che Blizzard abbia commesso un errore di progetto a monte? Purtroppo non è semplice rimediare la cosa anche perché non sono state pensate espansioni continue come per WoW e la stessa Blizzard lo ha confermato. I giocatori di Warcraft 3, persino…

Diablo III BAN per utenti WINE su Linux
Videogames / 5 Luglio 2012

Pare che Blizzard abbia deciso di inizare il BAN di tutti gli utenti che giocano da qualche tempo usando il loro ambiente WINE su Linux perché considerata come una violazione delle norme dettate dalla software house. A mio parere non è corretto bannare gli utenti che usano WINE perché non viola alcun principio d’uso del gioco di DIABLO 3 anche se si interpone fra una macchina reale e una virtuale. E’ come se fosse considerato un illecito installare una copia legale di Office 2010 su un PC virtuale con WINDOWS 7 solo perché la macchina è virtuale. In particolare poi WINE non è considerabile un emulatore o una macchina virtuale, ma un substrato di interfacciamento fra un sistema operativo Linux e un software nato per funzionare in ambiente Windows. Capisco non dare supporto tecnico, ma bannare chi ha regolarmente comprato il gioco e lo usa a modo suo non è corretto. Spero che Blizzard rientri da questa scelta scusandosi con gli utenti BANNATI ingiustamente.

The art of Blizzard
Libri / 28 Giugno 2012

Notizia delle notizie: dopo 20 anni di attività BLIZZARD festeggia con un bel librone dal titolo THE ART OF BLIZZARD che riassume i migliori lavori grafici della nota casa di videogames di cui siamo tutti appassionati. Si può acquistare su AMAZON.COM e racchiude disegni bellissimi tratti dai mondi di Warcraft, StarCraft e Diablo. Il costo è ancora indicativo e non siamo sicuri che verrà mantenuto quello indicato al momento. Si tratta di un libro di 350 pagine con 800 immagini circa. Per un vero appassionato di Blizzard un pezzo unico da non perdere oppure un bel regalo da fare a Napo se non si sa cosa comprare per Natale.

Diablo III errore 37 e rimborsi
Videogames / 22 Giugno 2012

Blizzard ha deciso di rimborsare i giocatori che lo richiederanno lamentando problemi di accesso al gioco. Il famoso (ormai) errore 37 segnala l’impossibilità di accedere al server di Diablo III.

Blizzard fenomeno Diablo 3
Videogames / 4 Giugno 2012

Sui siti di videogames non si parla d’altro, nei parchi i ragazzi ne discutono accalorati come quando parlano di calcio o donne e gli ADULTI come me origliano invidiosi e sorridono all’amico in giacca e cravatta che confessa con lo sguardo di essere anche lui a conoscenza dell’argomento….DIABLO 3!!!!!!

Diablo III denaro reale dal 12 giugno
Videogames / 2 Giugno 2012

Pare che la Blizzard abbia intenzione di rilasciare la versione della sua casa d’aste in Diablo III con denaro reale a partire dal 12 giugno 2012….vediamo cosa potrebbe comportare.