Diablo III BAN per utenti WINE su Linux

5 Luglio 2012
Diablo 3 su Linux tramite WINE

Pare che Blizzard abbia deciso di inizare il BAN di tutti gli utenti che giocano da qualche tempo usando il loro ambiente WINE su Linux perché considerata come una violazione delle norme dettate dalla software house.

A mio parere non è corretto bannare gli utenti che usano WINE perché non viola alcun principio d’uso del gioco di DIABLO 3 anche se si interpone fra una macchina reale e una virtuale.

E’ come se fosse considerato un illecito installare una copia legale di Office 2010 su un PC virtuale con WINDOWS 7 solo perché la macchina è virtuale.

In particolare poi WINE non è considerabile un emulatore o una macchina virtuale, ma un substrato di interfacciamento fra un sistema operativo Linux e un software nato per funzionare in ambiente Windows.

Capisco non dare supporto tecnico, ma bannare chi ha regolarmente comprato il gioco e lo usa a modo suo non è corretto.

Spero che Blizzard rientri da questa scelta scusandosi con gli utenti BANNATI ingiustamente.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.