Allo specchio
Racconti / 1 Giugno 2022

Oggi vi propongo un mio piccolo racconto scritto in piena pandemia il 26 aprile 2020! Buona lettura…e datemi un parere!!!

Riflessioni (amare) su Cecità di Josè Saramago
Libri , Racconti / 21 Aprile 2022

“È di questa pasta che siamo fatti, metà di indifferenza e metà di cattiveria.” Cecità. Libro scritto nel 1995, da Josè Saramago, premio Nobel per la letteratura nel 1998. Letto oggi fa paura. Per i fatti che narra, ma soprattutto, per l’audace visione di come la società umana sia destinata inevitabilmente al collasso, se non fosse per quell’esile speranza che ci tiene ancora in piedi. Il libro parla di un’epidemia. Un’epidemia di cecità, che si diffonde tra la gente. La cornice in cui la storia si svolge è composta da ciò che, in questi anni, tutti noi abbiamo imparato a conoscere. Un gradino dopo l’altro, si ritrovano i momenti attraverso cui siamo passati, dalla paura verso l’altro, all’isolamento, all’egoismo, all’inadeguatezza di un governo che riesce solo a fare appello al ‘senso civico’ e alla ‘collaborazione’ dei cittadini, fino ad arrivare all’odio e alla lotta tra gli ultimi. La cecità è un male bianco. Chi è cieco non sprofonda nel buio come ci si aspetterebbe, ma rimane abbagliato da un biancore lattiginoso e non vede più nulla intorno a sé. Uno ad uno, gli uomini si ammalano, senza che nessuno venga risparmiato, eccetto una donna, che fino alla fine, sarà l’unica…

Recensione di Perpetual Life One di Linda Talato
Racconti / 14 Febbraio 2022

Tamara Duerres è una PERPETUA, una persona cioè che ha scelto e ottenuto di essere eterna grazie ad un farmaco che blocca l’invecchiamento del corpo. La scelta dell’autrice per raccontarci le vicissitudini dei perpetui è quello di far incontrare Tamara Duerres con il giovane giornalista Alfredo Rapalli per un’intervista esclusiva. Nell’intervista Alfredo entra in sintonia con Tamara e ne comprende le ragioni, la ascolta con sincerità e le solleva dei quesiti importanti non al fine di raccontarli al pubblico, ma spinto da reale curiosità per una scelta, a suo parere, da non prendere alla leggera.

La fame della foresta (recensione)
Racconti / 11 Febbraio 2022

Ho avuto il piacere di conoscere Debora Parisi nel 2020 in piena pandemia. Mi ha fatto leggere dei suoi racconti (Il caso del basilisco, Il gatto nero) ed entrare in contatto con Alessio Del Debbio di NPS EDIZIONI. In questi ultimi mesi mi ha inviato il suo racconto lungo dal titolo La fame della foresta di cui ho dato notizia da poco sul nostro blog.

Guerriere antologia fantasy al femminile
Libri , Racconti / 7 Dicembre 2020

Come promesso torno a parlare di letteratura fantasy,
e lo faccio con una raccolta di dieci racconti tutti scritte da donne. La raccolta si intitola GUERRIERE e annovera fra le sue autrici la bravissima Debora Parisi di cui vi ho già parlato tempo fa.

Se non ti lecchi le dita, godi solo a metà di Fiorella Rigoni
Racconti / 21 Giugno 2016

di Fiorella Rigoni   Si guardò la mano. Le unghie erano perfette. Lunghe, laccate di rosso e appena limate. Sorrise, soddisfatta del suo lavoro. «Cadrà ai miei piedi… come tutti» bisbigliò aprendo l’armadio e sbirciandoci dentro. Scelse un tubino nero, una camicia in pizzo bianco e ci accostò della biancheria intima di raso nero. Indossò calze autoreggenti e un paio di scarpe di camoscio scure, con il tacco alto. Quando fu completamente vestita, si guardò allo specchio. Perfetto!, rifletté mentre si ravviva i lunghi capelli ramati. Fece un sorriso soddisfatto ripensando a ciò che l’aspettava quel pomeriggio. Lui era un ragazzo dall’aria spaventata, occhi scuri e capelli della stessa tonalità. Non era magrissimo, anzi, ma questo era ciò che più le piaceva, lei adorava i tipi in carne. Si erano parlati in chat per parecchi giorni. Lei lo aveva stuzzicato con frasi a doppio senso e immagini sensuali, com’era solita fare. Ormai ne aveva adescati parecchi con quel trucchetto, ma non era mai sazia, aveva sempre fame. Era diventata un’esperta nell’arte dell’acchiappo, molto più brava della madre, qualunque cosa questa osasse dire. «Non so cosa darei per conoscerti» le aveva scritto lui due giorni prima, ormai preso nel perverso gioco…

Il pescatore di sogni di Jacopo Ratini
Racconti / 7 Gennaio 2015

Carissimi amici di warlandia.it buon 2015 a tutti! Oggi vi voglio suggerire di ascoltare, vedere e raccontare una fiaba bellissima che ho trovato su youtube scritta e realizzata da Jacopo Ratini: Il pescatore di sogni