Il club degli strani (recensione)

11 Dicembre 2019

Ancora un libro per la nostra sezione LIBRI PER BAMBINI dal titolo Il club degli strani scritto da Jordie Sierra i Fabra.

I bambini sono meravigliosi e sanno vivere ogni cosa come una vera avventura. Mia figlia è meravigliosa e ieri pomeriggio invece che guardare la TV mi ha chiesto di passare del tempo insieme leggendo insieme un libro che lei aveva divorato e che avrebbe avuto il piacere di leggere con me…facendo a turno, per coccolarci.

Il club degli strani

TRAMA

Ugo è un bambino balbuziente. Il suo migliore amico è dislessico e si chiama Bernardo. Vincenzo è il bullo della classe:è grande e grosso e se la prende con quelli diversi solo perché non capisce la loro diversità. Vincenzo picchia Ugo, lo deride, lo mette in ridicolo davanti all’intera classe quando parla. Ugo è distrutto e vive in solitudine il suo dramma.

I genitori sono in difficoltà e non sanno come aiutarlo anche se sono persone molto attente. I professori non sono preparati ad affrontare le difficoltà umane degli allievi e sbagliano approccio aumentando lo stress e, quindi, le difficoltà di Ugo e Bernardo.

Purtroppo davanti al balbettio di Ugo o all’incapacità di Bernardo di distinguere un 4 da una A o un 3 da una E, l’insegnante si scoccia, i genitori diventano apprensivi e si scoraggiano, i bambini della classe ridono.

Ugo e Bernardo fondano un club su idea di Ugo che ne diviene il presidente: Il club degli Strani. Un gruppo (all’inizio di soli due soci) che trova supporto nel non restare soli con i propri disagi e che affronta insieme Vincenzo e tutti i Vincenzi possibili.

Pian piano verranno fuori altri bambini con le loro difficoltà ad essere accettati: miopi, diabetici, cicciottelli, troppo magri, bassi, con le orecchie a sventola…insomma da 2 il club crescerà e con esso la consapevolezza che affrontare le proprie paure e difficoltà INSIEME è più facile.

I bambini del club degli strani

Negli ultimi capitoli c’è un incontro bellissimo con uno scrittore che andrà in classe e parlerà con tutti i bambini spiegando di essere stato anche lui un bambino con tanti problemi.

L’adulto parlerà a ciascuno ascoltando le domande e rispondo con sincerità. Anche lui era balbuziente, dislessico, cicciottello e miope…eppure!

Una storia emozionante che vi metterà a nudo davanti a verità scottanti. Vi riporterà indietro nel tempo quando eravate voi brufolosi, bassi, con i piedi che puzzano e mille altri problemi. La passione, la curiosità e l’amicizia sono spinte ad andare avanti e vincere, insieme ad altri, le difficoltà della vita.

Un libro da regalare a Natale a un bambino che amate e da leggere insieme!

Nessun commento

I commenti sono chiusi.