The amazing Spider Man

19 Luglio 2012

Peter Parker diventa Spider Man. Di nuovo. Ma questa volta, a fargli la corte c’è una nuova ragazza, Gwen, non più Mary Jane, che è figlia del capo della polizia.

The Amazing Spider Man (2012)

Molto più fitto il mistero sulla morte dei genitori di Peter, una zia Mary davvero adorabile, effetti strepitosi, specialmente nelle scene aeree, e un nemico davvero pericoloso.

Questo, in pillole, il nuovo film di Spider Man. Il tutto, irrorato dalle musiche di James Horner (Titanic la più famosa delle sue colonne sonore).

The Amazing Spider Man (2012)

Adrenalina a palla nel secondo tempo, mentre il primo è tutto un crescendo di passioni adolescenziali, problemi familiari (la famosa morte dello zio Ben, qui ancora più drammatica) e momenti di spensierata vita scolastica.

Nel secondo tempo, però, con l’arrivo di Lizard che vuole contaminare l’intera New York, l’azione si fa coinvolgente, spettacolare, facendo strappare un gridolino qui e lì quando oggetti volanti, grazie all’effetto del 3d, sembrano volare verso lo spettatore.

Scena dal film Spiderman

Davvero un film ben fatto, consigliato agli appassionati del genere e a chi, come il sottoscritto, non è troppo affezionato ai precedenti film di Spider Man. Chissà cosa succederà nel secondo capitolo, visto che nel finale viene aperta una porta per il seguito. Ma questo, immagino, lo scopriremo in un paio d’anni.

Spicegirls

Nessun commento

I commenti sono chiusi.