Don Paolone degli LFC

24 Ottobre 2004

by Napo e DonPaolone

Intervista ad un campionissimo di Warcraft…che è anche un campione di simpatia…buon divertimento!!!

Don Paolone CAPO DEGLI LFC, clan di Warcraft 3

Napo: Carissimo Don Paolone, siamo lietissimi di potere ricevere qualche perla di saggezza da un campione come te. La nostra comunità ha bisogno di nuova linfa e ci abbeveriamo alla fonte della tua saggezza per dare nuovo vigore ai guerrieri. Da dove viene il tuo nick?
DON: Innanzitutto grazie per i complimenti ma nn mi sento un campione ma solo un buon giocatore che pensa a divertirsi. Da dove nasce il mio nick, domanda che in molti mi hanno fatto su b-net ma in pochi hanno avuto risposta^^! Il nome è in onore di un personaggio carismatico della mia cittadina, per l’appunto tale: “Don Paolone”, gestore di un bar che era un punto di ritrovo per noi ragazzi e che con le sue perle di saggezza ci ha aiutato a crescere

Napo: Bene…di dove sei? Quanti anni hai? O forse preferisci in stile BNET? FROM? AGE? Are u good? Ahaha!!! Dicci qualcosa di te…quello dietro schermo, tastiera e mouse…poi passeremo alla vita REALE…quella dei Re intendo…di Warcraft.
DON: Sono di San Giorgio a Cremano in provincia di Napoli, ho 34 anni (un po’ vecchio??!!) sono un programmatore di Visual Basic, caratterialmente mi ritengo estroverso ed un po’ pazzo. Oltre al pc come passatempo mi piacciono tantissimo i Gdr, il cinema, il calcio (anche se il Napoli in questo momento passa un brutto momento) i fumetti e soprattutto le donne^^

Napo: OK…molto interessante. Ci farebbe piacere sapere di che razza sei (preferibilmente) anche se ho visto moltissimi tuoi replay e ho capito che sei di ogni razza che ti pare…quando uno è forte come te…
DON: Qui ti devo smentire, io uso unicamente gli orchi, sono orco inside (ho fatto quasi 4.000 partite con gli orchi) e so fare veramente ben poco con le altre razze, ma datemi un DH lvl 6 in mano e vinco solo con quello .

Napo: Il vostro gruppo ha dei talenti non indifferenti, ma soprattutto (a parer mio) dei personaggi di notevole spessore carismatico. Tu sei uno di essi, ma che ci puoi dire dell’enigmatico AngeloItaliano?
DON: Angelo oltre ad essere un ottimo giocatore è anche un grande amico, è uno dei personaggi più simpatici di B-Net, ed è un appassionato di videogiochi e non solo (vi consiglio di andare a vedere le sue foto pubblicate sul nostro sito ) nonostante la veneranda età di 49 anni, a dimostrazione che la passione per il gioco non ha e non deve avere età. La grandezza di Warcraft 3 può essere sintetizzata in questo: è capace di catalizzare l’attenzione di una vasta fascia di persone di qualunque età. In 2 parole Angelo è un mito!

Napo: mmmm…qualche segretuccio della tua carriera su BNET…Hai per caso un nick NONMORTONE con il quale giochi di tanto in tanto…ti prego dimmi di si…se è vero abbiamo giocato insieme contro altri 2 mostri e (grazie a NONMORTONE) abbiamo vinto…corona il mio sogno dicendo che ho giocato con te…
DON: Mi dispiace deluderti ma non sono NONMORTONE, ma per coronare il tuo sogno (sogno????) basta che ti colleghi e facciamo una partita insieme^^

Napo: In realtà ho sempre avuto la sensazione che il vostro clan fosse diverso da altri. Cosa puoi dirci degli LFC? E oggi ricominceresti l’avventura di BNET con un clan o andresti in solitario?
DON: E’ vero, la tua sensazione è giusta e proprio per questo motivo tempo fa decisi di farne parte. All’inizio della mia carriera di wc3 avevo deciso di non essere membro di nessun clan, ma quando ho conosciuto i ragazzi degli LFC ho cambiato idea perché ho riscontrato che in questo clan regnava l’amicizia ed i rapporti andavano oltre la semplice partita da fare insieme. Oggi gli LFC sono in continua espansione sia per quantità che per qualità dei giocatori, ed è sempre più dura poter entrare nel clan, ma le porte sono sempre aperte a giocatori simpatici, creativi e naturalmente…. forti^^

Napo: Pro e contro delle ultime patch…e quale razza pensi sia stata avvantaggiata…per ora.
DON: Per quanto riguarda i pro, posso dire che il sistema di ricerca degli incontri è sicuramente migliorato, perché predilige la ricerca di partita fra giocatori dello stesso livello. Per quanto riguarda i contro non mi piace assolutamente la gestione dei livelli e delle classifiche, perché si premia chi gioca molto e non chi effettivamente ha una migliore percentuale fra vittorie e sconfitte. Non credo che si possa parlare di razze forti o deboli la storia di wc3 lo conferma, in quanto si sono alternati ai vertici delle classifiche giocatori di ogni razza. La forza della razza la fa l’abilità del giocatore. Però posso dire che ci sono razze più semplici da usare. Ad esempio con Ud ed Elfi è possibile fare delle partite e vincerle facendo unicamente massa di unità di primo livello (archs e fiends sono buoni sempre) mentre ad esempio con orchi umani bisogna combinare necessariamente più unità

Napo: Cosa ti fa arrabbiare di più del tuo nemico (parolacce, tower rush o altro)?
DON: La prima cosa dev’essere il rispetto per l’avversario forte o debole che sia. Non mi piace il comportamento un po’ scorretto che spesso si evince in chat, quando un giocatore è forte e conosciuto tutti sono disponibili a scherzare ed a parlare con lui, cosa che non avviene con players alle prime armi. Per quanto riguarda il gioco in sè per sè accetto qualunque tipo di tattica anche quelle più lamere come il tower rush o il mass tank degli umani. L’unica cosa che mi fa perdere le staffe è l’utilizzo del MapHacker vera e propria piaga del mondo di Warcraft

Napo: Un paio di consigli che daresti a chi gioca a livelli non alti, ma neanche troppo bassi (io per esempio quando posso…non sono forte, ma neanche proprio un terribile niubbone).
DON: Per chi non è ancora capace di micrare tutto l’esercito, è buona norma per iniziare imparare a mantenere alta l’attenzione perlomeno sull’eroe cercando di sfruttarlo il meglio possibile tutelandolo dagli attacchi nemici.
E’ veramente importante poi imparare a capire qual è l’unità giusta da attaccare in ogni determinata battaglia. Mi spiego meglio con un esempio: In una situazione in cui c’è il DH con mass archs, anche molti discreti giocatori fanno focus sull’eroe (che magari ha 2 o più pozioni di guarigione) mentre gli arcieri massacrano il resto delle truppe, il segreto è semplice attaccare sempre le odiatissime arcierine^^ altro esempio può essere quello del paladino degli umani che se non attaccato può sovvertire da solo le partite. Bisogna fare focus assoluto su di lui nonostante possa usufruire dell’invulnerabilità

Napo: Hai mai pensato di essere davvero forte? Se si…in quale occasione?
DON: Non ho mai pensato di essere così forte ma ho sempre riscontrato col passare dei mesi e degli allenamenti molti e costanti miglioramenti. Non c’è nessun segreto bisogna solo giocare per crescere

Napo: Raccontaci in breve la tua impresa su BNET più entusiasmante o una di quelle che comunque ritieni indimenticabile…se non per la strapotente vittoria per lo stile utilizzato o per l’inventiva.
DON: Dopo tanto tempo posso dire di aver battuto (ed essere stato battuto) tutti i giocatori più forti su RoC. Ma c’è una partita che ricordo ancora oggi con particolare orgoglio circa un anno fa quando ero un giocatore ancora sconosciuto ho affrontato e battuto 3 tra i più forti rappresentanti del Clan INN (il clan di riferimento su RoC dell’epoca) in seguito a questa vittoria sono diventato loro amico facendo costantemente AT con loro e quindi migliorando le mie abilità trovandomi a confronto con tutti i giocatori italiani più forti dell’epoca

Napo: Una strategia che ti senti di consigliare ai più scarsi ed una per i più forti…
DON: I più forti non hanno bisogno dei miei consigli . Ai più deboli posso dire che non esiste una strategia universale vincente, ma bisogna acquisire la capacità di adattarsi ad ogni tipo di game diverso per numero di giocatori mappe e razze, quindi cercate soprattutto di vedere molti replay dei giocatori più forti. Però voglio rivelare un piccolo segreto ai miei seguaci orchetti: quando ero niubbetto mi è capitato di battere molti giocatori più forti di me facendo il fast air. Provateci e fatemi sapere

Napo: Dai un consiglio a Warlandia e ai suoi eroi perché la comunità rimanga forte e compatta intorno al proprio Capo Spirituale (cioè me…ihihih).
DON: Un consiglio a Warlandia, continuate con iniziative come questa, vi direi di proporre dei forum con interventi da parte dei giocatori italiani più forti, un’area replay sempre aggiornata (potete prenderli anche dal nostro sito)… continuate cosi che siete forti

Napo: Ti ringraziamo di cuore per l’aiuto e per la disponibilità prestataci. La tua intervista sarà pubblicata prima possibile su Warlandia come articolo di testa e rimarrà per una settimana in home page…poi passerà nell’archivio delle interviste storiche…grazie ancora.
DON: E’ stato un piacere anche per me mille grazie per la cortese attenzione che avete riservato a me ed al mio clan. Gl Hf Ragazzi.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.