Warcraft 1 e 2 nuova vita grazie a GOG.com

29 Marzo 2019

Direttamente dal passato sul sito della Blizzard l’annuncio di una nuova vita per Warcraft Orcs and Humans e Warcraft II Battle.Net Edition:

GOG.com piattaforma videogame retrogames

In preparazione per l’imminente 25° anniversario di Warcraft, abbiamo collaborato con GOG.COM per ripubblicare i classici strategici in tempo reale che hanno dato origine a tutto: Warcraft: Orcs & Humans e Warcraft II Battle.net Edition (che include il gioco originale Tides of Darkness e la sua espansione, Beyond the Dark Portal). A partire da oggi, i giocatori potranno esplorare nuovamente i giochi che hanno definito un universo, disponibili ora per la prima volta in assoluto in versione digitale e senza DRM in esclusiva su GOG.COM!

Warcraft: Orcs & Humans riporta i giocatori alla battaglia originale per Azeroth, sfidandoli a scegliere da che parte stare, con gli Umani o con gli Orchi, per devastare i rispettivi nemici. Warcraft II e le sue espansioni portano la battaglia in alto mare, aggiungendo una schiera di unità navali e rinforzando i ranghi dell’Alleanza degli Umani e dell’Orda degli Orchi con altre razze, come Elfi, Troll, Nani e altre ancora.

I nuovi computer con i sistemi Windows 10 sono bellissimi e velocissimi, ma non sempre adatti a far girare tesori antichi come Warcraft Orcs and Humans (pittorescamente chiamato Warcraft 1!) oppure Warcraft 2. Per fortuna c’è qualcuno che ha provveduto a realizzare una copia moderna identica a quelli originali, ma adatta ad essere giocata su PC moderni, compatibile sia da un punto di vista dell’hardware, sia adatta ai nuovi sistemi operativi.

La notizia girava in rete, ma mi è stata fatta notare dal nostro Spicegirls, da sempre eroe di Warlandia.it che li ha appena acquistati nella versione BUNDLE e che ci farà sapere cosa si prova a buttarsi in una macchina del tempo e giocare di nuovo con i Warcraft nelle sue prime versioni.

Non parlerei proprio di RETROGAME, ma di storia dei videogiochi e in special modo di RTS cioè Real Time Strategy Game.

Il primissimo Warcraft introduceva concetti di strategia come le strade a me del tutto nuovi.

Blizzard – Warcraft Orcs and Humans

Le strade erano degli elementi di strategia e non abbellimenti, infatti, gli edifici dovevano necessariamente essere appoggiati ad esse. Questo cambiava il modo in cui i villaggi si sviluppavano. C’era una storia da seguire e potevi scegliere se impersonare gli orchi oppure gli umani.

In un secondo momento Blizzard sviluppò Warcraft II Tides of Darkness e Beyond the Dark portal che conducevano i giocatori in un mondo molto più evoluto. Gli umani erano affiancati da elfi, mentre gli orchi si servivano di negromanti (antenati dei non morti).

Blizzard – Wacraft II

I giocatori potevano, inoltre, disporre di una modalità di gioco online mai vista prima in cui ci si confrontava con altri player da tutto il mondo in battaglie epiche. Anche l’editor delle mappe fu resto pubblico e divenne parte integrante del gioco stesso.

Lo sviluppo del gioco dipese anche da questo: gli stessi giocatori producevano mappe di ogni tipo e le rendevano pubbliche per sfidarsi in scenari mai visti.

Anche noi di Warlandia iniziammo a produrre le nostre mappe per giocare in casa. L’editor, inoltre, consentiva di modificare una per una le voci dei personaggi. Con una pazienza infinita, insieme ad amici e parenti, realizzammo una nostra versione di Warcraft II con voci personalizzate per ogni unità divertentissima!

Nessun commento

I commenti sono chiusi.