Diablo III hacked

23 Maggio 2012

Dopo le accuse di molti utenti per il furto degli account su Battle.net la Blizzard e, in particolare, in merito ai videogiocatori che hanno da poco acquistato Diablo III, ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui spiega che nessun furto è realmente avvenuto sui propri server di BATTLE.NET ma che si è trattato di un enorme numero di furti di identità personali.

Diablo 3 hacked

Quello che di norma di definisce PHISHING intendendo con tale parola una tecnica per fare FINIRE NELLA RETE come pesci, appunto, gli utenti non troppo smaliziati che confidano password a sedicenti tecnici dei servizi (Blizzard nello specifico caso) in buona fede.

In tal caso c’è poco da fare anche se Blizzard ha immediatamente provveduto a creare una lista di indicazioni da diffondere fra i clienti per evitare di cadere nell’inganno.

Ci risiamo!!! Le frodi informatiche mietono altre vittime, nell’ambito di un gioco poi è davvero sconfortante vedersi rubare il profilo e perdere così tutti gli item e l’esperienza guadagnata con fatica.

Non riesco a immagine cosa succederà quando aprirà la CASA D’ASTE con denaro reale.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.