Momo di Micheal Ende

31 Agosto 2011

L’arcana storia dei ladri di tempo e della bambina che restituì agli uomini il tempo trafugato

Momo di Michael Ende

Momo è una deliziosa storia fantastica di Micheal Ende, forse ben più noto per il romanzo La Storia Infinita. Rimanendo sul piano della narrazione Momo è quasi una favola, guardandola da altri punti di vista ho potuto trovare moltissimi spunti di riflessione che discuteremo in approfondimenti futuri.


Momo è una bimba di età indefinita fra gli otto e dieci anni che all’improvviso arriva in una parte della città in cui sorge un antico anfiteatro intorno al quale vive un piccolo gruppo di gente povera. L’arrivo della bimba desta curiosità in tutta la gente del luogo che finisce con l’adottare la piccola. Ciascuno contribuirà con la propria arte o mestiere a dare alla piccola Momo un tetto, del cibo, vestiti e affetto.


La bimba dal canto suo offrirà in cambio a ciascuno una cosa impagabile: tutta la sua attenzione nell’ascoltare ogni persona nei suoi bisogni. Chiunque parli con Momo ritrova se stesso, scopre di avere idee migliori, mostra comprensione verso il prossimo e assapora il vero senso della vita. Momo ha molti amici, ma due in particolare sono speciali per lei Beppo Spazzino e Gigi Cicerone: l’uno riflessivo, l’altro chiacchierone.


Nel silenzio e nell’indifferenza generale arrivano i Signori Grigi ladri di tempo che agiscono in modo invisibile insinuandosi nel modo di vivere di tutti e rendendoli schiavi del proprio lavoro. La bimba dovrà fronteggiarli per restituire agli uomini il loro tempo.

I signori grigi di Momo


In quest’avventura sarà aiutata dalla piccola tartaruga Cassiopea dotata di un potere magico unico e che la condurrà da Mastro Hora, colui che gestisce il tempo degli uomini.
Una storia bellissima che vi emozionerà e vi condurrà in mondo magico che vi farà innamorare.

Momo e Cassiopea

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.