Le Guerre del Mondo Emerso – Le due guerriere

28 Marzo 2011

Il secondo volume della seconda trilogia di Licia Troisi inizia con il matrimonio di Dohor con Sulana. Dohor è un arrivista che sposa l’erede al trono soltanto per soddisfare la sua brama di potere. Al matrimonio troviamo fra gli invitati l’insolita coppia composta da Ido e Soana. I due si sono innamorati in tarda età e sono fra i pochi rimasti in vita degli eroi della prima saga (Le Cronache del Mondo Emerso).

Le due guerriere – volume 2 della trilogia Guerre del Mondo emerso di Licia Troisi

Dohor è uno dei giovani dell’Accademia dei Cavalieri di Drago che, costretto dal padre, si ritrova contro la propria volontà a doversi allenare come cavaliere. Verrà umiliato da Ido in gioventù proprio durante un allenamento. Da adulto sarà il suo nemico numero uno, non certo un guerriero degno di lui, nulla di paragonabile a Deinoforo, ma pur sempre un nemico letale.

Tramite il matrimonio con Sulana, Dohor conquista il potere e con inganni e corruzione si impadronisce di quasi tutto il Mondo Emerso.

Protagonisti di questo nuovo capitolo della trilogia saranno, ancora una volta, Dubhe e Lonerin. La loro storia li condurrà verso le Terre Ignote alla ricerca di Sennar: l’ultimo grande mago rimasto in vita. A lui chiederanno aiuto per dissolvere il Sigillo imposto su Dubhe e liberare il mondo dalla minaccia del ritorno del Tiranno Aster.

In parallelo si sviluppa la storia di Ido che, nonostante i suoi cento anni, rimane un guerriero formidabile. A lui il compito di salvare Tarik, figlio di Nihal e Sennar.

La Setta degli Assassini ha, infatti, trovato il modo di far ritornare lo spirito del Tiranno nel corpo di un mezz’elfo. Il loro capo, Yeshol, manderà Rekla per catturare Dubhe e Lonerin.

Il titolo sembra far riferimento allo scontro fra le due guerriere: Dubhe e Rekla. A mio parere potrebbe anche trattarsi di un riferimento alla somiglianza fra Nihal e Dubhe.

Approfondiremo questi aspetti e le personalità degli eroi e antieroi della storia nei prossimi articoli. Non mancate!!!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.