BAN permanente su Starcraft II

17 Settembre 2010

Riportiamo una news direttamente dal sito ufficiale di BATTLE.NET che riguarda la massima serietà con cui Blizzard ha deciso di trattare con il concetto della tolleranza zero i pirati.

Starcraft hacked

Fonte: www.Blizzard.com

TESTO ORIGINALE

Blizzard Entertainment ha sempre preso sul serio qualsiasi forma di imbroglio nei giochi Blizzard e StarCraft II non fa eccezione. Come indicato nel documento Accordo di licenza per l’utente finale, un giocatore di StarCraft II può essere permanentemente bandito dal gioco qualora sia sorpreso ad imbrogliare o ad utilizzare hack e modifiche. In altre parole al giocatore sarà permanentemente preclusa la possibilità di effettuare il login su Battle.net e di giocare a StarCraft II con il suo account.

Giocare legittimamente a StarCraft II equivale a giocare con un client di gioco inalterato. Facendo altrimenti si violano le regole di Battle.net ed è inoltre contro lo spirito di fair play su cui poggiano tutti i nostri giochi. Esortiamo fortemente i nostri giocatori a non utilizzare hack, imbrogli e exploit. Le sospensioni e le messe al bando di coloro i quali sfruttino tali imbrogli cominceranno nel prossimo futuro.

****

Pensiamo che questo dovrebbe intimorire anche i più incalliti giocatori scorretti. Sicuramente verranno fuori degli hack complessi e difficili da individuare anche per gli esperti della Blizzard, ma siamo sicuri che la guerra sarà dura.

Chi la spunterà? La comunità HACKER o quella degli sviluppatori Blizzard?

Nessun commento

I commenti sono chiusi.