IRiver Story e libri elettronici

8 Settembre 2010

A casa di Napo è arrivato un nuovissimo giocattolo da qualche mese. Si tratta di un iRiver Story, un lettore di libri in formato elettronico. Pensate che lo zio Napo era davvero contrario a oggetti simili.

iRiver Story ebook reader

Adesso, invece, sono proprio innamorato di questo oggetto che mi permette di leggere in tutta comodità libri di ogni genere in formato PDF o altro. Si perché il dispositivo di cui parlo legge anche WORD, TXT, Powerpoint, Excel e ePub. I file possono essere caricati tramite una porta USB 2.0 in una cartella come quando copiate i dati dentro una penna USB.

Pensate che lo standard è di 2 GB di memoria e che un libro in formato PDF occupa, di norma da 0.5 a 1 MB. Considerate poi che il dispositivo ha una batteria che pare eterna grazie allo schermo monocromatico basato sulla tecnologia elettroforetica che consuma soltanto quando cambiate pagina e non quando leggete. Non ci crederete ma lo abbiamo caricato tramite cavetto USB collegato al PC circa un mese fa ed è ancora carico.

Non potete capire quanto sia facile da usare, quanto pesi poco (circa 300 grammi) e quanto sia meno ingombrante di un libro vero.

Il mio primo libro elettronico è stato quello scritto da Naemor come seguito a Il Paladino, il nuovissimo racconto L’erede. Ho anche letto in questo modo Alice nel paese delle meraviglie, Orchi – I guardiani del lampo e diversi altri…

Immaginate come questo tipo di lettori possano rivoluzionare il vostro modo di leggere e anche di pubblicare i libri. Con una scheda SD di memoria può arrivare sino a 32 GB che significa più libri di quanti ne potrete mai leggere in tutta una vita: diverse migliaia di testi.

Non è un iPad della Apple, serve solo a leggere testi, ma lo fa egregiamente. Consiglio a tutti di vederne uno dal vivo.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.