Nihal della terra del vento

24 Agosto 2010

Nihal è la bella e fortissima guerriera della saga a lei dedicata da Licia Troisi.

In lei la magia e la forza del guerriero si fondono in un’unica forma per dare vita a un guerriero inarrestabile. Si tratta dell’ultima sopravvissuta della razza del popolo dei mezzelfi, incrocio fra gli elfi e gli umani.

La giovane è dotata di una determinazione non comune e di una dedizione alla propria missione indiscutibile. Di lei colpisce la forza emotiva, la fragilità e il dolore magistralmente descritto dalla pur giovane autrice.

Nihal è la protagonista femminile di una saga fantasy e questo fa già di lei un caso molto particolare. Accompagnata dal mago Sennar, di cui parleremo presto, è determinata a divenire un Cavaliere di Drago e a battersi contro il Tiranno che rende succube con il suo oscuro potere le terre emerse.

Colpisce il percorso emotivo che nel primo libro la giovane compie grazie all’aiuto di diversi amici e maestri. La sua battaglia personale contro il nemico è mossa dall’odio e dal rancore.

Capirà a sue spese che un guerriero non può essere guidato dall’ira e che il suo modo di combattere non è diverso da quello dei fammin, creature mostruose create dall’incrocio di diverse razze del suo mondo ad opera del mostruoso Tiranno.

Un commento

I commenti sono chiusi.