Il kraken

1 Giugno 2010

Enrico, ormai lo avrete capito, non vuole lasciare riposare sonni tranquilli e, per questo motivo, dice che almeno un paio di mostri o creature della fantasia alla settimana devono venirci a trovare. Iniziamo, quindi, questo mese di giugno con qualcosa che ha a che fare con il mare…dato il periodo estivo.

Sentiamo che ha da dire oggi.

Kraken

IL KRAKEN 

Era un mostro marino di dimensioni enormi, tanto da essere scambiato per un’isola quando riposava in superficie. Le leggende che lo riguardano sono molto antiche e probabilmente si devono ricollegare all’attività vulcanica sottomarina nei pressi dell’Islanda, tuttavia la circolazione del nome kraken è relativamente recente ed è legata ai resoconti dei marinai settecenteschi.

Il mostro era descritto come una piovra così grande, da provocare l’affondamento delle navi col suo movimento.

Altre leggende lo descrivevano invece come una balena o un enorme granchio di indole pacifica, che inabissava solo le navi dei marinai malvagi. Alla fine del XVIII secolo queste tradizioni decaddero e il kraken venne sempre più descritto come una piovra ferocissima, che distruggeva i bastimenti con i suoi tentacoli.

Non si può escludere che questa evoluzione del mito fu dovuta all’avvistamento dei calamari giganti, che saltuariamente affioravano in superficie.

Enrico Di Giacomo

Nessun commento

I commenti sono chiusi.