Icecrown: cosa ci aspetta

25 Ottobre 2009

Presto, molto presto, verrà aperta l’attesissima Icecrown Citadel, che permetterà ai giocatori di affrontare il personaggio più potente del mondo di Warcraft: il Lich King Arthas. Anche se l’instance non è ancora aperta sono già molti i dettagli rilasciati su questo dungeon che potrà avere un limite di giocatori sia da 10 che da 25.

WoW – Wrath of the Lich King

Innanzitutto l’instance avrà quattro piani, che avranno uno spazio interno molto vasto. Difatti saranno molti i passaggi ai piani superiori attraverso waypoints e teleporters: non dimentichiamoci che l’intera instance, per capirci, è costruita su quella sorta di montagnone che si intravede nel filmato finale di Warcraft
3:The Frozen Throne, e che quindi sulla sua cima avrà appunto il trono con il Re Lich pronto a uccidere chiunque si avvicini troppo.
La parte più interessante è forse al secondo piano, quando i giocantori prenderanno una sorta di navicella con il loro capo della fazione e attaccheranno la fazione opposta, con tanto di loro capo, per raggiungere il terzo piano
I boss confermati sono ben 12, come ci riporta wowwiki.com:

The Entryway

* Lord Marrowgar
* Lady Deathwhisper
* Gunship Battle
* The Deathbringer
Frostwing Halls

* Valithiria Dreamwalker
* Sindragosa

The Plagueworks

* Festergut
* Rotface
* Professor Putricide

The Crimson Hall

* Blood Prince Council
o Prince Valanar
o Prince Keleseth
o Prince Taldaram
* Queen Lana’thel

The Frozen Throne

* The Lich King

Ancora devono essere svelate le abilità di gran parte di questi boss, soprattuto del Re Lich, di cui si sa ancora ben poco. Speriamo che presto possano esserci novità al riguardo.

Naemor

Nessun commento

I commenti sono chiusi.