La Donna-cervo

13 Giugno 2013

Il mito dello spirito femminile della foresta è comune a numerose culture, profondamente diverse tra loro (Nord America, America latina, India, Scozia …). Ne abbiamo già visto qualche esempio in Italia. Questa volta parleremo della “donna-cervo” dei nativi americani.
Negli Stati Uniti occidentali gli indiani credono che le foreste siano popolate da donne-cervo, ossia donne che hanno la parte inferiore del corpo (o solo i piedi) di cervo. Si tratta di creature malvagie, che attirano gli uomini grazie alla loro bellezza e poi li calpestano a morte. Alcune tradizioni le descrivono come messaggere di disgrazie, altre sostengono che possano ballare insieme agli uomini e che spariscano non appena cessi la musica.
Solo chi riesce a scorgere in tempo le loro zampe può sfuggire alla morte.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.