Playstation 3 hacked

14 Settembre 2010

Anche la PlayStation 3 dopo 3 anni cade e fa la fine delle rivali xbox360 e Wii. La notizia è stata pubblicata sul blog di George Hotz, ventenne americano, il quale ha dichiarato di essere riuscito a crackare la Ps3, consentendo alla stessa di sfruttare software homebrew, emulatori e la possibilità di leggere dischi pirata. Ma lo stesso ha anche proseguito dichiarando:

Anche la PLAYSTATION 3 è stata hackerata

Se vi aspettate che io rilasci su questo blog dei programmi come blackra1n smettete di leggere subito.

Se avete una PS3 slim e vi state lamentando che questo hack non va bene per voi, smettete di leggere subito. Noi non approviamo la pirateria né lo faremo mai. Se è la pirateria che cercate, smettete di leggere ora.

Meglio conosciuto come GeoHot, non è nuovo in questo genere di imprese, lo stesso era riuscito a crackare l’Apple iPhone, a soli 17 anni, creando un’applicazione denominata blackra1n, che consente di sbloccare gli iPhone comprati all’estero, che permettono di utilizzare un solo gestore.

I dati del suo lavoro non sono ancora stati resi pubblici, ha solo dichiarato che la falla nel sistema Sony non può essere chiusa, ma la casa giapponese con qualche aggiornamento può rendere ancora più difficile la sua individuazione e relativa sbloccatura. I suo strumenti di lavoro sono stati al 5% hardware e al 95% software passando da Windows a Linux.

Il giovane ha dichiarato che le sue intenzioni era soprattutto mosse da una vena di curiosità e che un futuro mercato pirata non avrà a che fare col lavoro svolto da lui.

Aghy

Nessun commento

I commenti sono chiusi.