Elementali

20 Marzo 2010

Sono creature leggendarie, costituite da uno solo dei quattro elementi: aria, acqua, terra e fuoco.

Elementale d’acqua

Hanno caratteristiche peculiari (simbolo, punto cardinale, angelo, arcangelo, governatore, re, pietre, ore, influssi, strumenti, luoghi, ecc. ecc.).

Di norma vigilano la porta che conduce al loro mondo.

Gli elementali del fuoco sono le Salamandre, quelli dell’aria le Silfidi, quelli dell’acqua le Ondine e quelli della terra gli Gnomi.

Le Salamandre sono considerate le creature più potenti e si presentano spesso come lingue di fuoco.

Le Silfidi sono esseri dall’aspetto evanescente, vaporoso (aria).

Le Ondine, invece, appaiono come luci blu o verdi all’interno delle onde oppure come splendide sirene (acqua).

Gli Gnomi, infine, sono creature piccole e tozze, distinte dagli Elfi, che, pur essendo di bassa statura, hanno un corpo slanciato. Vivono sottoterra e conoscono i minerali e le virtù delle erbe. Possono aiutare gli uomini a trovare tesori nascosti o a realizzare i loro sogni (terra).

Gli elementali di norma sono esseri timidi, che conducono la loro vita lontano dagli uomini. Le leggende a volte li dipingono come crudeli e malvagi.

Si pensava che potessero assumere fattezze umane, ma che fossero privi di anima, riservata al genere umano. Dopo secoli di oblio, qualcuno sta ricominciando a parlare di loro e li considera creature poste da Dio a governo della natura.

Enrico Di Giacomo

Nessun commento

I commenti sono chiusi.