Scherzi e realtà cosa fa più male

8 Marzo 2009

Ecco il secondo capitolo della nuova avventura di The King, Alla ricerca del Libro Perduto.
Buona lettura. 

Quella notte Boindur fu tormentato da incubi terribili.
No!! No!!Ti prego basta! BASTA!!!!!!!! No! Non ce la faccio più! Il dolore è atroce!
Si ritrovò, poi, in una cella, legato a delle catene infuocate. Sentiva il fuoco bruciargli il sangue nelle vene; il suo corpo stava esplodendo. Era ormai sul punto di svenire, quando l’ambiente circostante a lui cambiò nuovamente.
Ora si trovava sul campo di battaglia. Era ferito gravemente.
Ma continuava a combattere.
Sentiva il sangue rifluire dal petto, ma non si fermava. Una forza superiore lo costringeva ad uccidere più nemici possibile. Non sapeva perchè non riuscisse a fermarsi. La sua cieca furia non gli permetteva neanche di vedere chi erano le sue numerose vittime.
Poi ebbe un sussulto e si svegliò, madido di sudore, con una terribile rivelazione che ancora gli fluttuava nella testa i nemici erano altri nani!

Sandresh si muoveva anziosamente. Aveva già travolto due persone ma non si arrestava né chiedeva scusa. Ma poi la sua preda fu individuata e si arrestò. Pensava. Non sapeva più cosa fare. Andò visibilmente nel panico.
Dopo un pò si accorse che la persona che stava cercando si era mossa, poi si sentì toccare alle spalle.
Non mi disturbi!fece con fare stizzito,girandosi. Ma poi si accorse che era proprio lei Mariel, l’oggetto dei sogni di quella notte!
Ormai stava per svenire, ma Meriel lo sostenne Ehi Sandresh, calma. e poi, vedendo che stava sprofondandoDai dai! Non fa niente! Su tirati su!
Allora…. Perchè siete in viaggio verso la lontana e pericolosa Kalimdor Sono curiosa…
Bhe allora… aspetta chiamo Boindur e Beiel
Guarda Sandresh! Urlò ad un certo punto Meriel
Dove Dove rispose, allarmato, l’arcimago, mentre già si preparava a qualche incantesimo distruttivo.
Ma dai calmati! Scherzavo! rispose lei, ridendo forte.
Non me li devi fare questi scherzi Ahahah!tornandosui suoi passi.
Sandresh girati attento! fece di nuovo Meriel.
Eh no, stavolta non ci casco, car…! disse Sandresh, mentre fu violentemente colpito in testa.
AIUTO!! AIUTO! Boind… urlò l’incantatrice. Ma fu subito colpita anch’essa.
Mentre sveniva pensò a come Boindur li avrebbe potuti salvare, ma non sapeva che anche lui e Beiel erano stati colpiti ed aspettavano una fine che nessuno prima di loro avrebbero potuto aspettarsi.
Ma il suo ultimo pensiero per quell’intera giornata fu in comune con Sandresh Rivedrò mai la persona che desidero dalla prima volta che l’ho visto.

The King

Nessun commento

I commenti sono chiusi.