NerZul
Senza categoria / 3 settembre 2006

Ner’zhul l’Anziano Sciamano fu uno dei più potenti e malvagi degli Sciamani di Draenor, e tutore di Gul’dan. Egli fu scelto da Kil’jaeden per trasformare la sua gente in una banda di guerrieri scaltri e assetati di sangue che avrebbero portato il caos nei più remoti angoli dell’universo. Kil’jaeden promise a Ner’zhul e agli orchi un grande potere, chiedendo in cambio solo il loro asservimento al comando della Legione Infuocata. Tuttavia, Kil’jaeden si accorse in fretta che Ner’zhul non aveva alcuna intenzione di seguire il suo progetto: lo sciamano aveva infatti compreso che stava conducendo se stesso e i suoi seguaci alla dannazione eterna. Egli si rifiutò di adempire i voleri del demone, il che lo irritò terribilmente. Ner’zhul scoprì con orrore tuttavia che Kil’jaeden aveva trovato un’altra pedina per i suoi piani: il suo insidioso protetto, Gul’dan. Il suo pupillo gli successe fin troppo bene. Ner’zhul elaborò un piano con cui assicurava loro la possibilità di conquistare nuovi mondi ma, in realtà, temendo un castigo da parte di Kil’jaeden per la sua insolenza, si stava organizzando per fuggire nel Vuoto Turbinante, dove sperava di potersi nascondere agli occhi della Legione. Disperato per la propria vita, e sapendo che il…

Il ritorno del Napo con sposa
Senza categoria / 27 agosto 2006

Carissimi amici, il vostro Napoleonardo vi saluta appena tornato dalle ferie…o più precisamente sono ancora in ferie ma sono tornato dal VIAGGIO DI NOZZE. La THAILANDIA è un paese bellissimo quasi come WARLANDIA…tutto ciò che finisce in ANDIA…ihihih… Sono sposato ma sono sempre pazzo anche più di prima…devo dire che ho fatto una esperienza bellissima e che sono felicissimo di potervi comunicare che, insieme a mia moglie, ci siamo davvero divertiti. Ho fatto delle foto fikissime e alcune le vedrete presto fra quelle del sito. La versione grafica di warlandia non verrà ritoccata tanto presto, ma ho intenzione di prendere alcune idee da quello che ho visto in THAILANDIA. Tanto per cominciare vi dico che una delle immagini più mitike del buddismo è l”immagine del Budda CObra…anche detto NAGA…per noi di warlandia…una parola chiave…specie per gli amanti di TFT. Il mitiko Orco ha cavalcato una bestia diversa dal suo solito lupo…un gigantesco ELEFANTE…mitikooooooooo…mi sono divertito davvero. Warlandia riprende a vivere un po” alla volta e pian piano avremo di che parlare nuovamente. Vi incontrerò quando possibile su BNET e vi skanno tutti…ihihihih….La pausa non mi ha rammollito, ma fortificato nello spirito. Vedremo se so ancora giocare o meno..per fortuna ho…

Nerzhul
Senza categoria / 6 agosto 2006

Ner’zhul l’Anziano Sciamano fu uno dei più potenti e malvagi degli Sciamani di Draenor, e tutore di Gul’dan. Egli fu scelto da Kil’jaeden per trasformare la sua gente in una banda di guerrieri scaltri e assetati di sangue che avrebbero portato il caos nei più remoti angoli dell’universo. Kil’jaeden promise a Ner’zhul e agli orchi un grande potere, chiedendo in cambio solo il loro asservimento al comando della Legione Infuocata. Tuttavia, Kil’jaeden si accorse in fretta che Ner’zhul non aveva alcuna intenzione di seguire il suo progetto: lo sciamano aveva infatti compreso che stava conducendo se stesso e i suoi seguaci alla dannazione eterna. Egli si rifiutò di adempire i voleri del demone, il che lo irritò terribilmente. Ner’zhul scoprì con orrore tuttavia che Kil’jaeden aveva trovato un’altra pedina per i suoi piani: il suo insidioso protetto, Gul’dan. Il suo pupillo gli successe fin troppo bene. Ner’zhul elaborò un piano con cui assicurava loro la possibilità di conquistare nuovi mondi ma, in realtà, temendo un castigo da parte di Kil’jaeden per la sua insolenza, si stava organizzando per fuggire nel Vuoto Turbinante, dove sperava di potersi nascondere agli occhi della Legione. Disperato per la propria vita, e sapendo che il…

Ancora I DRAGHI nel mondo di Warcraft
Senza categoria / 30 luglio 2006

I draghi…. L’ invalido rosso…il servo nero Tyrannostrasz era uno dei compagni di Alexstrasza ed era il più vecchio e più grande drago rosso, ma anche il più invalido, e fu anche l”ultimo che fu catturato dagli orchi. Troppo vecchio per fuggire o combattere con gli altri suoi due compagni, Tyran non ebbe scelta se non rimanere fedelmente al fianco della sua regina. Ma mentre passava il tempo, diventava sempre più vecchio e più debole. Quando Alexstrasza fu spostata dagli orchi, Deathwing attaccò e Tyran fu costretto a combattere una lotta impari. Morì eroicamente nello scontro. Drago nero e, quindi, seguace del vile Deathwing, Searinox, ancor prima della invasione demoniaca, razziava le terre inabitate a sud di Strahnbrad, massacrando qualunque cosa trovasse. Di più di un orco allontanandosi dal proprio campo non si ha più saputo nulla. Searinox e la sua stirpe di cuccioli vennero a conoscenza di Feranor Steeltoe e della sua banda di Cacciatori di Draghi nani. Il cuore del drago nero poteva concedere poteri magici alle armi, e loro volevano questi poteri. Tuttavia, nonostante i loro migliori sforzi, Searinox, i suoi cuccioli, e i non morti da lui evocati li fermarono. Soltanto con l”aiuto di Arthas riuscirono…

Ancora sui personaggi di warcraft Drek’ thar
Senza categoria / 23 luglio 2006

Uno dei pochi sciamani rimasti prima dell”avvento di Thrall. Drek”thar assunse la guida del Clan Frostwolf quando Durotan e Draka non fecero ritorno dal loro viaggio per incontrare Doomhammer. Il cieco e potente Veggente, aiutato dal figlio Pelkar e accompagnato dal Lupo dei Ghiacci Wise-ear, fece entrare Thrall nel suo Clan, sottoponendo a molte prove il suo spirito. Quando Thrall si rivelò essere orgoglioso, nobile ed impavido, Drek”thar cominciò ad istruirlo su quella che sarebbe stata la sua eredità, e sulle antiche vie Sciamaniche dell”Orda. Poco tempo dopo, Drek”thar mandò Wise-ear in missione solitaria, e istruì Thrall nelle arti Sciamaniche. Gli spirit accettarono Thrall, e lui si dimostrò il più potente che Drek”thar avesse mai visto. Wise-ear fece presto ritorno con Doomhammer, il quale mostrò subito una preferenza per Thrall, ed elaborò un piano per liberare gli orchi tenuti in cattività nei campi. Drek”thar servì come guaritore delle truppe, ma fu tenuto contro la sua volontà nelle retrovie, poichè Thrall sapeva che se avesse dovuto fallire, solo Drek”thar era in grado di istruire un altro Sciamano. Wise-ear fu ucciso al fianco di Doomhammer nel quinto campo di battaglia. Drek”thar rimane al fianco di Thrall senza porre domande, ed è uno…

Deathwing
Senza categoria / 16 luglio 2006

Neltharion il Guardiano della Terra era uno dei cinque dragoni che il Pantheon rafforzò donando loro l’immortalità, nella speranza che potessero proteggere il mondo da qualsiasi interferenza. Neltharion fu sempre fedele alla sua regina, Alexstrasza la Generatrice, ed ai suoi amici e compagni, Ysera la Sognatrice, Malygos l’Incantatore e Nozdormu il Senza Tempo. Neltharion combatté con valore assieme ai suoi fratelli draghi durante la Guerra degli Antichi, esiliandoli per sempre nel Grande Aldilà Oscuro. Ma presto, la creatura che un tempo era Neltharion divenne l’essere malvagio e insidioso che le genti di Azeroth conobbero col nome di Deathwing. L’Aspetto della Morte. Uno dei più grandi malvagi che abbia mai respirato l’aria di Azeroth, Deathwing, o Xaxas come lo chiamavano gli elfi, è la diabolica incarnazione di tutto ciò che è caotico e malvagio. La carriera di slealtà di Deathwing cominciò molto tempo fa. Essendo uno dei cinque dragoni, chiese agli altri quattro di unirsi a lui nell’incanalare parte del loro potere in un artefatto che in seguito divenne noto come Anima del Demone, dicendo loro che poteva essere usato per proteggere il mondo dalla Legione quando i dragoni se ne sarebbero andati, ma egli non trasferì il suo potere al…

Warlandia OGGISPOSI
Senza categoria / 9 luglio 2006

Carissimi amici vecchi e nuovi, da anni vi seguo tutti con affetto e ricevo in cambio moltissime attenzioni da parte di molti, richieste continue da parte di altri e vi confesso che non mi sarei mai aspettato un simile successo. In altre occasioni vi ho ringraziato di tutto il vostro aiuto, del lavoro svolto dai miei mitici caporazza e per tutto il materiale inviatomi per rendere sempre più bello il nostro magnifico Impero di Warlandia. Al momento mi pare che ci siano gli estremi (per parlare difficile) per farvi una grossa confidenza che soltanto alcuni più intimi sanno già da tempo… Il buon vecchio Napo…si sposa!!!!!!!! E si suonino le trombe e battano i tamburi (non di guerra) perché il gran giorno sta per arrivare. Molti si saranno chiesti per anni chi fosse quell’eterno bambinone che sembrano non potere esistere…sino a pochi minuti fa un ragazzo di 16 anni mi chiedeva “Ma come? Hai 32 anni e non hai altro da fare che giocare?” … In realtà è vero la mia strana vita mi ha condotto a passare un tempo decisamente enorme sul gioco e sul nostro bel sito e mi sono spesso accorto che vivere a distanza dalla donna…

Alextrasza
Senza categoria / 2 luglio 2006

Alexstrasza la Life-Binder, è la meravigliosa ed antica regina dei draghi, è stata autorizzata dai Titani in persona per proteggere il giovane mondo di Azeroth dalle fiamme. È vecchia quanto le montagne nonché una delle creature più potenti del mondo. Alexstrasza fu chiamata dal suo amico Cenarius durante la prima invasione della Legione Ardente e con i suoi fratelli draconici, aiutava le orde contro i demoni. Alexstrasza ha continuato perennemente a proteggere il mondo fino a che non è tornata al Monte Hijal con Ysera e Nozdormu, scoprendo con timore che un nuovo Pozzo dell”Eternità era stato creato. I draghi si sono resi conto che se c”era un Pozzo, significava che c”era magia, e quindi, un mezzo per far tornare la Legione. Così, strinsero un patto con Furion Stormrage, l”Arcidruido, per proteggerlo bene, mantenendolo al sicuro. Alexstrasza fece cadere una ghianda in fondo al Pozzo e i suoi magici poteri hanno fatto esplodere la ghianda in un albero voluminoso, creando delle foreste intorno ad esso. Questo Albero del Mondo era un simbolo di vita e di potere e le sue radici avrebbero guarito il mondo col passare del tempo, mantenendo gli Elfi della Notte liberi dalla morte e dalla malattia….

Tichondrius
Senza categoria / 25 giugno 2006

Tichondrius l’Oscuro, Signore dei Nathrezim primo tra tutti i Signori delle Tenebre, fu scelto tra i ranghi dei Nathrezim da Kil’Jaeden, secondo in comando di Sargeras. Tichondrius perseguì l’inflessibile volontà della Legione Ardente in ogni angolo dell’universo, portando con se l’astuzia e la manipolazione proprie dei vampirici Signori delle Tenebre. La sua più recente e massiccia pagina nella storia fu quando venne prescelto da Kil’Jaeden per controllare personalmente l’operato dell’ultimo agente della Legione, Ner’Zhul lo sciamano caduto, ora conosciuto come il malefico Re Lich. Lo spirito di Ner’zhul, sebbene incorporeo e rinchiuso con il Trono dei Ghiacci nelle profondità dei ghiacciai del Northrend, era ancora assetato di potere, nascosto da una maschera di sottomissione e servilismo alla Legione, e Tichondrius sembrava essere l’unico a preoccuparsi di ciò. Tichondrius fu il primo a riconoscere nella Piaga e nel Flagello due potenti armi a disposizione della Legione, ed era affascinato dal loro modo di operare. Ma ben presto dovette ricredersi. Egli era a conoscenza che il Re Lich voleva rompere il patto con la Legione, ma non aveva i mezzi per farlo. Pur sapendolo, non fece nulla, nella speranza di guidare egli stesso il Flagello, piuttosto di guardare un altro farlo al…

Sargeras il Demone
Senza categoria / 18 giugno 2006

All”alba dei Tempi, quando Azeroth era a mala pena un”idea, I Titani divini vagavano per l”universo regolando mondi su mondi e proteggendoli dalla costante e insidiosa minaccia delle creature nate nel Twisting Nether – entità del caos conosciute come demoni. Sargeras, Il Titano Bronzeo, fu fra i più grandi guerrieri del Pantheon. Accettò la difficile impresa di proteggere la miriade di mondi dai demoni, e svolse il suo compito con nobiltà e ardente fervore per innumerevoli millenni. Durante tutto questo tempo, Sargeras combattè e sconfisse due potenti razze di demoni. La prima fu Eredar. Queste ripugnanti e incredibili creature usarono le magie nere ottenuti dai più infausti poteri dell”odio e della malvagità. Sargeras li sconfisse con facilità, ma non riuscì a capire i loro impulsi verso il caos, e la loro esistenza lo inquietò per sempre. La seconda razza che affrontò fu ” I Signori del terrore di Nethzerim “. Questi avevano poteri di controllo della mente che usavano per costringere le popolazioni a lotte fratricide nella loro smania di conquistare mondi su mondi. I Nethrezim furono scovati e sbaragliati da Sargeras, ma la loro eterna corruzione e il desiderio illimitato per il caos lo colpì molto. Iniziò a interrogarsi…