Se una notte d’inverno un viaggiatore
Libri / 29 luglio 2013

“Stai per cominciare a leggere il nuovo romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino. Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell’indistinto. La porta è meglio chiuderla; di là c’è sempre la televisione accesa. Dillo subito, agli altri: «No, non voglio vedere la televisione!» Alza la voce, se no non ti sentono: «Sto leggendo! Non voglio essere disturbato!» Forse non ti hanno sentito, con tutto quel chiasso; dillo piú forte, grida: «Sto cominciando a leggere il nuovo romanzo di Italo Calvino!» O se non vuoi non dirlo; speriamo che ti lascino in pace.” Con un inizio così non potevo non iniziare a leggere… Se una notte d’inverno un viaggiatore… è un libro sui libri, sulla lettura, sui lettori e sulla narrazione in sé. Si tratta di un romanzo unico che mi ha intrappolato in un mondo parallelo per una decina di giorni fra la fatica di andare avanti e l’impossibilità di interrompere la lettura. Il protagonista è il Lettore (ma anche il Romanzo in sé) che proprio nell’atto di leggere l’ultimo romanzo di Calvino dal titolo “Se una notte d’inverno un viaggiatore” si trova nell’impossibilità di completarne la…

Montalbano – Un covo di vipere
Libri / 19 luglio 2013

La storia inizia con un sogno: Salvo Montalbano è con la sua donna, Livia, in un quadro di Rousseau: Il Doganiere. In un Eden fittizio entrambi si scoprono nudi, ma coperti con finte foglie di fico. Salvo viene svegliato da un temporale e trova che nella veranda di casa sua c’è un barbone alquanto strano. Si tratta, infatti, di una persona molto educata e cortese dai modi che non collimano con la sua condizione. Il commissario gli offre del caffè e gli fa fare una doccia in casa propria. Salvo racconta del suo strano incontro a Livia che rimane colpita dalla storia. Catarella avvisa il commissario che è stato rinvenuto il cadavere del rag. Cosimo Barletta. Salvo inizia una delle sue indagini supportato dai fedelissimi Fazio e Augello. Barletta era uno strozzino e un maniaco sessuale con molti nemici. Grazie al medico legale si scopre che gli assassini sono due: il primo lo ha avvelenato e il secondo gli ha sparato un colpo di pistola. Durante le indagini Salvo scopre i terribili segreti di una famiglia, in apparenza normale e ne rimane quasi scioccato. Si sente toccato dalla sporcizia con cui viene a contatto. Colpisce l’immagine di uno dei personaggi…

Le cronache di Narnia – Il cavallo e il ragazzo
Libri / 9 luglio 2013

Il giovane Shasta viene ritrovato da un vecchio pescatore di Calormen quando è ancora in fasce. Questi lo prende con sé e lo cresce trattandolo un po’ come un figlio, un po’ come uno schiavo. La povertà e l’ignoranza sono il suo pane quotidiano. Un tarkaan, potente signore di Calormen, incontra il pescatore e gli chiede di comprare lo schiavo. Il giovane intanto è fuori con il cavallo del tarkaan che si rivela essere un cavallo parlante di Narnia. Qui per la prima volta Shasta comprende di essere diverso e decide insieme al cavallo Bri di scappare verso le libere terre di Narnia. L’avvenutura farà crescere il giovane che dovrà imparare molte cose e, soprattutto, conoscerà le vere difficoltà della vita, i valori del coraggio e dell’amicizia. Scoppierà una furibonda battaglia fra gli uomini di Calormen e gli abitanti di Narnia. Un racconto snello e adatto ai più giovani lettori, ma che non mancherà di appassionare anche gli adulti.

L’ordine delle sette spade – recensione
Libri / 28 giugno 2013

Un romanzo pubblicato con lo pseudonimo collettivo di Grace White Flower e scritto a più mani da Alexia Bianchini, Anna Grieco, Gaetana Fiorella di cui vi abbiamo dato notizia qualche tempo fa. Due gemelle sono l’una l’essenza del bene e l’altra del male. Due facce di una medesima medaglia che non possono uccidersi a vicenda a meno di voler distruggere l’universo intero. Aura è il bene, Iluna il male. Aura è chiamata l’Eletta e ha diversi poteri particolari: il primo fra tutti è quello di rinascere dopo essere morta per amore di qualcuno. E’ un po’ come una fenice in forma umana, donando la vita a un amico morente lei torna bambina in un nuovo corpo e dimentica in parte il suo millenario passato. Aura riporta sulla retta via altre creature del male fra cui l’amore della sua vita: Iani un terribile e affascinante vampiro. Sua sorella la odierà in particolar modo per questo motivo dato che Iani è colui che le dona il potere di essere un vampiro, ma l’abbandona dopo averne compreso la natura mostruosa. Il romanzo ci fa rivivere una delle molte vite di Aura che, tornata bambina, riprende il suo ciclo di crescita e si costruisce…

Shake me to wake me di Stan Nicholls
Libri / 24 giugno 2013

In arrivo il prossimo ottobre una raccolta di racconti urban fantasy così definita dallo stesso autore. La casa editrice, la Newcon Press, ha raccolto i migliori racconti brevi di sir Nicholls più uno nuovo e li messi insieme in un volumetto con una superba copertina di Ben Baldwin. L’autore della saga Orchi ci ha già stupito, divertito e accompagnato con le storie fantasy dei suoi orchi. Sarebbe l’occasione di conoscere meglio un autore con alle spalle circa 30 romanzi. Grande Stan! *** Coming this October a collection of urban fantasy stories as defined by the same author. The publishing house, the Newcon Press, has gathered the best short stories of Sir Nicholls and a new one and put them together in a little book with a superb cover of Ben Baldwin. The author of the saga Orcs has already amazed, amused and accompanied us with stories of his fantasy orcs. It would be an opportunity to learn more about this author who has written about 30 novels. Great Stan!

Harry Potter una fine inaspettata
Libri / 10 giugno 2013

Ho finalmente terminato l’ultimo libro della saga di Harry Potter e i colpi di scena sono davvero talmente tanti che non so da quale cominciare. Probabilmente la cosa che più mi ha colpito non è il peccato di Albus Silente, ma l’onesto coraggio di Severus Piton. Il professore più odiato da Harry e amici, alla fine del libro si svela essere un vero eroe con un coraggio da leone che non ha mai tradito la sua promessa d’amore verso Lily, madre di Harry. Il suo è un personaggio che l’autrice ha volutamente circondato di un alone di mistero, dotandolo di caratteristiche fisiche e caratteriali che lo avrebbero reso antipatico a chiunque, ma che alla fine lascerà ad Harry i suoi ricordi mostrandogli tutto il suo amore e la sua dedizione verso Lily. E’ strano, ma tenero allo stesso tempo vedere che la storia si conclude 19 anni dopo i fatti che portarono Lord Voldemort alla morte. I ragazzi di un tempo sono i genitori di nuove creature e la storia, il rispetto e il coraggio vengono ricordati nei nomi che i loro figli prendono. Mi ha particolarmente colpito la scelta di dare ad uno dei maschi il nome di Albus…

Harry Potter e il Principe Mezzosangue
Libri / 29 maggio 2013

Il Principe Mezzosangue è uno dei miei libri preferiti fra quelli della saga di Harry Potter. La storia è complessa e piena di colpi di scena, ma sopratutto è una storia di coraggio e amore. Tutto inizia con la caduta del Ministro della Magia, Caramell, che viene sostituito dall’ex Auror Scrimgeour. La nuova linea del ministero terrà in conto il ritorno di Voldemort e, anche se nutrirà diffidenza per Albus Silente e Harry Potter, il nuovo Primo Ministro non sottovaluterà il pericolo incombente. Proprio nelle prime pagine accadono due fatti strani. Il Primo Ministro magico si accorderà con il Primo Ministro Babbano per spiegargli come difendere il suo popolo babbano dalla magia Oscura di Voldemort. In un secondo momento la madre di Draco Malfoy andrà a trovare il prof. Piton chiedendogli di aiutare il figlio nella sua missione di neo mangiamorte assegnatagli dall’Oscuro Signore. Harry è ancora a casa degli zii e sta per compiere 17 anni, età adulta nel mondo magico, che gli farà perdere la protezione imposta dall’amore della madre e dall’essere vissuto con gli zii. Da qui Silente lo condurrà prima a coinvolgere un vecchio amico e collega nel ruolo di docente di Pozioni: il prof. Lumacorno….

Segnalazione: L’ordine delle sette spade di Grace White Flower
Libri / 9 maggio 2013

Grace White Flower è il nome che Alexia Bianchini, Fiorella Gaetana, Anna Grieco (autrici) e Max Rambaldi (illustratrice) hanno scelto per il loro nuovo libro.   Si tratta di un team non nuovo agli esperimenti di scrittura a più mani e con un fortissimo talento per la comunicazione. Tutte donne al comando, con famiglie, lavoro e molto altro sul groppone, ma con una enorme necessità di comunicare ciascuna con i propri talenti.   La mela avvelenata BookPress è l’editore di questo lavoro in vendita su Amazon a circa 3 €. Potete vedere altri libri di genere sul loro sito http://www.lamelavvelenata.com/ Conoscendo le autrici (di cui ho avuto il piacere di leggere altro) lo consiglio caldamente. A breve vi prometto una recensione.

Harry Potter e l’Ordine della Fenice
Libri / 6 maggio 2013

In questo capitolo della saga Harry e i suoi amici avranno un anno decisamente duro ad Hogwarts. Per lottare contro il terribile Lord Voldemort i maghi fedeli ad Albus Silente si uniranno sotto un unico vessillo formando l’Ordine della Fenice. Ancora una volta, l’Oscuro Signore contro Albus Silente. In parallelo al’Ordine della Fenice, aperto a soli maghi adulti, i giovani studenti di Hogwarts fonderanno l’Esercito di Silente per esercitarsi di nascosto nella difesa contro le arti oscure sotto la guida di Harry Potter. A scuola molti cambiamenti contribuiranno a rendere il clima ostile: per prima cosa l’assenza di Agrid che, senza spiegazioni, non sarà presente all’avvio delle lezioni. In secondo luogo la presenza della prof.ssa Umbridge, imposta dal Ministero della Magia al Preside della scuola. La donna sarà terribile e implacabile sia con gli studenti sia con i docenti. Verrà nominata Inquisitore Supremo e avrà poteri illimitati sulla scuola sino al momento in cui diverrà Preside al posto di Silente. Un capitolo davvero faticoso e pieno di dolore per Harry che, per la prima volta, affronterà il periodo della scuola con odio quasi rimpiangendo la vita con gli zii babbani.

L’ultima profezia del mondo degli uomini – L’epilogo
Libri / 15 marzo 2013

Ancora una volta Silvana De Mari con Fanucci Editori ci riportano nel mondo fantasy creato dalla sua fantasia per farci sognare, riflettere e crescere insieme ai personaggi di una storia che ha radice nella realtà seppur narrata con i toni tipici della narrativa fantasy. Dal sito ufficiale di Fanucci riportiamo la trama dell’ultimo libro della saga di Yorsh. L’impero orco vive in pace a fianco del regno degli Uomini. Il confine delle terre ignote si è spostato sempre più a oriente. Oltre una muraglia maltenuta vivono gli Yurdioni, popolo feroce. Sotto il loro attacco l’impero orco crolla, il regno degli Uomini viene travolto. Gli Yurdioni hanno rimpolpato le loro file con bambini rapiti al mondo degli Uomini. Uno di questi bambini, Arsiel, ha portato nel loro mondo il sangue di Rankstrail e Rosa Alba e il ricordo del giocattolo elfico per eccellenza: la trottola che riproduce la spirale aurea, il simbolo dell’infinito. Gli Yurdioni avanzano compatti, ma nelle loro file marcia Kail, Yurdione della stirpe di Rankstrail, con una trottola nascosta nella giubba lisa. Grazie a un’antica profezia dettata mezzo millennio prima da Arduin, il Signore della Luce, gli Uomini risolleveranno la testa, la dignità sarà ritrovata, e la libertà…