Arrivano i World of Warcraft token

Blizzard ha deciso di implementare una nuova funzionalità per World of Warcraft che permetterà ai giocatori di acquistare GOLD in modo sicuro tramite il sito dell’Auction House di Blizzard e, viceversa, di usare il proprio GOLD guadagnato sul campo in vario modo per comprare TEMPO DI GIOCO.

Alla fin fine non mi sembra una così cattiva idea considerando che al momento chi acquista oro lo fa in modo non convenzionale. Una regolata al mercato non è una cosa di per sé sbagliata anche se magari penalizza chi non ha intenzione di spendere denaro vero (ulteriore) per battere gli avversari.

In realtà per le dinamiche di gioco di WoW l’oro non è così indispensabile anche se utile. Sulla base di questa mia considerazione direi che la cosa non dovrebbe sbilanciare il gioco avvantaggiando i più spendaccioni.

L’idea, invece, di incentivare chi ha molto gold ad usarlo come fosse denaro vero per acquistare 30 giorni di abbonamento mi pare buona. Vedremo cosa ne penseranno i giocatori.

wow token
wow token

 

La news ufficiale è qui:

http://eu.battle.net/wow/it/blog/18141101/ecco-a-voi-il-gettone-wow-02-03-2015

e comprende una mini FAQ per capire nel dettaglio cosa comporterà lo scambio di gold fra player e come funzionerà il mercato (assomiglierà ad una mini Borsa e le quotazioni saranno variabili sulla base dell’offerta e domanda.

Buon divertimento!

Blizzard rilascia i modelli ufficiali di Warcraft 3 per i MODDER di Starcraft 2

E’ ufficiale! Blizzard ha deciso di rilasciare i propri modelli 3d ufficiali nelle mani dei MODDER di Starcraft 2 affinché li usino nei loro MOD facendoli girare sul motore grafico di Stacraft 2 e rendendo, quindi, possibile giocare a una sorta di Warcraft 3 HD ma non ufficiale.

I modelli grafici saranno quelli veri che furono usati per realizzare il gioco originale, ma vuoi per pigrizia vuoi per comodità Blizzard lascia questo lavoro direttamente nelle mani di sviluppatori non ufficiali.

La news ufficiale è qui:

http://eu.battle.net/arcade/en/blog/17796669

Questo ci lascia sognare ad occhi aperti. Chissà che non si apra uno spiraglio perché si pensi a realizzare un Warcraft 4 per gli amanti del gioco RTS. In barba a tutti gli adoratori di World of Warcraft, ci sono milioni di matti come me che aspettano ancora che venga realizzato il gioco RTS.

Qualcuno ha già raccolto la sfida prima ancora che fossero rilasciati in modo ufficiale i modelli Blizzard e ha realizzato un super MOD che si chiama Warcraft: Armies of Azeroth che usa il motore 3d di SC2 per farci sognare.

Se Blizzard è in ascolto ecco i miei suggerimenti per la prossima edizione del gioco più bello della storia:

– introdurre due nuove razze: i Naga e gli Elfi del Sangue; i modelli erano già disponibili in The Frozen Throne non vedo perché buttarli

– inserire nuovamente la risorsa petrolio come in Warcraft 2 per permettere la costruzione di navi, barche da trasporto e spostare parte della strategia sul mare

– permettere agli utenti di partecipare a due tipi di ladder: una di tipo tradizionale ed una in cui l’esperienza del proprio PG venga conservata e assicuri un ENEMY MATCH accurato che consenta di avere dei SUPERPLUS all’avvio di un game per rendere il tutto più pepato

– potenziare la gestione online dei tornei come in The Frozen Throne

Insomma noi l’amo lo abbiamo gettato, speriamo che Blizzard raccolga!!!!!!

waracraft 4 o MOD per SC2?
waracraft 4 o MOD per SC2?

Blizzard e Dark Horse Comics annunciano World of Warcraft Chronicle

Blizzard annuncia il suo prossimo passo nel mondo dell’editoria: la realizzazione di un fumetto ambientato nel mondo di World of Warcraft. L’opera nascerà da una collaborazione con Dark Horse Comics e sarà sviluppata in più volumi dal titolo comune Chronicle.

“Spesso riceviamo domande dei giocatori che vogliono saperne di più circa le origini dell’universo di Warcraft, e l’ascesa e la caduta dei propri personaggi preferiti”, ha dichiarato Paul Sams, COO di Blizzard Entertainment in un comunicato ufficiale.“Questa nuova serie scava profondamente nelle origini della serie e non vediamo l’ora che i giocatori la leggano.”

Il mondo di Warcraft, la sua storia, i LORE, i forum e siti web dedicati all’argomento sono una testimonianza di come ancora l’argomento sia scottante.

Blizzard ha deciso di battere ancora il ferro finché è caldo!

Vedremo se sarà un bel lavoro.

Retrogame o retroplayer?

Lo so che pare vecchiume se paragonato con i giochi di oggi, ma io questo sono: VECCHIO! A quasi 40 anni suonati mi ritrovo ancora a giocare online con amici vecchi e nuovi e a sentirmi chiedere di entrare in un CLAN francese.

Effettivamente con un nick come Napoleonardo dove pensate mi potessi collocare per qualche tempo? Così dopo vicissitudini di ogni tipo e passaggi di clan in clan, ieri mi sento wispare da un certo ACTARUZ (amico di vecchia data) che mi chiede se voglio entrare nel suo clan! Il clan in questione si chiama JUST!

Ho pensato: “Ecco facciamo contento questo dodicenne!”. Poi mi sono sentito subito in dovere di spiegargli che, però, io non sono un ragazzino, che ho 40 anni a giorni e che giocherò pochissimo per via degli impegni di un adulto. Lui che mi risponde? – “Ahaha no problem, man I am 38!”

Grazio a Dio un vecchietto come me…così comincia questa nuova avventura francese che per uno che all’inizio si rifiutava di entrare in un qualsiasi clan è un bel passo avanti.

Ragnarok – La maschera e la spada – Recensione

Oggi parliamo del secondo volume della trilogia dal titolo La maschera e la spada di Alberto De Stefano.

Come già il precedente anche in questo libro non mancano avventura, amore, personaggi ben strutturati, tradimenti e creature mitologiche.

De Stefano mostra una vera passione per il mondo della mitologia norrena dal quale estrae come un mago dal cilindro personaggi di ogni tipo, creature favolose e terribili utilizzandole al momento giusto per creare atmosfere incantate e combattimenti epici.

Dopo gli anni di Wastaran il mondo di Falastur è stato ricostruito: Darhalin e Argail sono divenuti l’una la compagna dell’altro e hanno due figli. Shivan, re di Ecotul, ha mantenuto il suo potere grazie alla Maschera degli Inganni, ma è soggiogato dal suo potere e minacciato dal filatterio che contiene l’essenza vitale del mago oscuro in essa contenuto.

Il romanzo narra del mago rinnegato da Ort che ha fatto della magia oscura la sua via: Shamak. Egli brama il potere e la conoscenza e pianifica di rubare all’Yggdrasil, albero della vita, la sua stessa essenza magica.

Da qui iniziano una serie di mutazioni del mondo che avverte la progressiva distruzione dell’equilibrio magico fra i nove mondi paralleli di cui è parte. Creature ritenute mitologiche si aggirano nei boschi portando morte e distruzione.

Senza il potere magico dell’Yggdrasil il mondo rischia di essere sconvolto: il piano di Shamak è di rubare la sua magia e distruggere gli dei per dare il via all’era degli uomini in cui egli stesso sarà il Signore assoluto.

Ancora una volta le Norne proveranno a tessere la tela del destino usando gli uomini per difendere il mondo stesso. Argail e Darhalin rischiano di perdere uno dei figli e l’unico modo per salvarlo è quello di curare l’Yggdrasil. La maschera e la spada saranno nuovamente indispensabili oggetti nelle mani di Argail, ma riprenderle non sarà semplice.

La storia è narrata con maestria e vi catturerà sino all’ultima pagina. Il cambiamento dei personaggi è una delle cose più riuscite del romanzo: tradimenti, atti di umanità e coraggio saranno il collante perfetto ad un fantasy di tutto rispetto.

A novembre arriva Warlords of Draenor

Blizzard non smette mai di stupirmi con i suoi capolavori. Anche se non amo troppo il genere ammetto che World of Warcraft è un gioco che ha fatto storia. E di storia appunto si tratta in questo prossimo capitolo della saga WoW.

Il mitico Hellscream viene ammaliato dal potere di Gul’dan che gli offre in dono un potere inimmaginabile per un orco. Il condottoriero ha un momento di lucidità e chiede cosa dovrebbe restituire in cambio. La risposta è terribile: tutto!

Hellscream si rifiuta di divenire schiavo con il suo popolo e si ribella, ma non per questo demorde dai suoi sogni di conquista verso il genere umano.

Il filmato è imperdibile, Mannoroth ed Hellscream sono bellissimi e molto più realistici del solito. A novembre 2014 arriverà questa nuova espansione che farà impazzire gli amanti di WOW.

Buona visione.

Heros of the Storm versione alpha

Di ieri la notizia ufficiale sul sito Blizzard che riportiamo di seguito:

“Abbiamo lavorato duramente su Heroes of the Storm dall’ultima volta in cui avete visto il gioco, durante la BlizzCon 2013, e ora ci apprestiamo a invitare un numero assai limitato di giocatori a unirsi a noi nella fase iniziale di test tecnico delle infrastrutture, che chiamiamo “alfa tecnica”. Nel frattempo, ci sono alcuni importanti dettagli che tutti dovrebbero tenere a mente mentre ci prepariamo a questa fase molto precoce di test dell’alfa tecnica.”

In pratica il gioco è pronto, ma in fase di verifica. Vengono invitati i giocatori a provarlo (un gruppo ristretto) seguendo una disciplina di riservatezza e di attenzione ai BUG per segnalarli a chi ha la competenza  per correggerli. E’ un modo per permettere ai giocatori di collaborare con il team che, tendenzialmente, è portato a difendere il proprio prodotto ignorando vuoi per stanchezza, o distrazione, alcuni errori di sviluppo del gioco.

Essendo ancora in fase di sviluppo il gioco potrebbe cambiare alcuni dettagli anche in modo radicale per via di scelte strategiche della Blizzard che potrà decidere fino al rilascio di modificare in lungo e in largo il gioco.

World of Warcraft restyle

Carissimi amici,

tutti sappiamo che World of Warcraft è giunto al suo decimo anno di vita. Il gioco ne ha in parte risentito, anche se può vantare record che nella storia dei videogiochi non si erano mai visti: in 10 anni circa 100 milioni di giocatori, palate di soldi, crescita tecnologica e aggiornamenti continui.

Il gioco di punta di casa Blizzard sente, però, il passare degli anni e sopratutto necessita di un miglioramento nell’aspetto grafico che renda possibile allungare la sua vita ancora di qualche anno.

Blizzard lo annuncia durante il Blizzcon 2013 e noi ne parliamo brevemente in questi giorni sul nostro sito che ormai da anni segue anche il filone dei videogame che ci hanno fatto sognare.

Gli artisti Blizzard stanno lavorando a un completo restyle dei personaggi passando per la logica del mantenimento dell’anima dei personaggi e, per quanto possibile, dei tratti salienti dei personaggi che abbiamo imparato ad amare giocando.

I nuovi personaggi saranno molto più complessi da un punto di vista grafico: ci saranno alcuni che passeranno da meno di 1000 poligoni a più di 5000! Anche le texture saranno molto più complesse e il risultato grafico decisamente più fluido.

Di seguito vi rimando al link originale in cui Chris Robinson ci illustra un primo assaggio del lavoro che stanno svolgendo.

http://us.battle.net/wow/en/blog/12426480/artcraft-a-first-look-1-23-2014

Warcraft II Combat Edition impossibile resistere

Ragazzi lo so che sembro un pazzo nell’era dei giochi 3D, realtà virtuale e chi più ne ha più ne metta. Ma lasciate da parte per un attimo la Kinect, posate il vostro ultimo Smartphone da 5 pollici e ascoltatemi: Warcraft II non è morto…è vivo!

Mamma mia chi me lo faceva fare di scoprire che si può giocare ancora online o contro il PC al mio primo vero amore?

Scaricatelo da qui:

http://server.war2.ru/modules/mydownloads/singlefile.php?lid=1

diamoci un appuntamento online e venite in tanti…è bellissimo. Per chi non ci avesse mai giocato immaginate una specie di Warcraft III senza eroi, ma con il mare, le navi, il petrolio come risorsa in aggiunta a oro e legna…insomma un gioco RTS da non perdere.

E’ FREE, è divertente e ci trovate me. Che volete di più dalla vita?

Vi aspetto numerosi…

 

Iscrizioni alla beta per Heroes of the Storm

Blizzard ci riprova con il suo nuovo game strategico in tempo reale, ma con le caratteristiche di un MOD che anni fa fu introdotto con Warcraft III Reign of Chaos.

Il sito ufficiale è al seguente link:

http://www.heroesofthestorm.com/it-it

Qui potete trovare filmati, immagini, screenshots e una intervista molto interessante ad uno degli sviluppatori. Per tutti gli innamorati dei personaggi della Blizzard e per coloro che hanno conosciuto e amato i mondi di Warcraft, Starcraft e Diablo ci sarà la possibilità di giocare in una mega arena con tutti i personaggi più belli presi da ciascuno dei giochi di cui sopra.

Immaginate di far combattere Arthas nella veste del Re dei Lich contro Kerrigan o Thrall contro Malfurion?

Insomma, a mio parere, per gli amanti del mondo Blizzard un gioco da non perdere…intanto provate ad entrare a far parte dei pazzi che testeranno il game in versione beta.

Buona fortuna.