JOEY McCLEANNAN 22 enne australiano suona con i Foo Fighters Monkey Wrench
Musica / 31 gennaio 2018

I fantastici FOO FIGHTERS stupiscono sempre per la loro apertura ai fans. Durante uno degli ultimi concerti in Australia il mitico Dave Grohl ha visto un ragazzo che chiedeva di farlo salire a suonare sul palco e lo ha invitato cedendogli persino la sua preziosa chitarra – “Non graffiarmela, mi raccomando!” Il ragazzo si chiama JOEY McCLEANNAN e viene da Everton Hills ed è rimasto folgorato dall’esperienza.  La generosità dei Foo Fighters e la loro apertura ai fans è una caratteristica umana che li rende unici. Pensate a che emozione suonare con i tuoi idoli una canzone potente come Monkey Wrench davanti a più di 40.000 persone con una amplificazione pazzesca e la band alle tue spalle, Dave che canta per te e ti incita! Joey è stato bravissimo sia nell’esecuzione, sia con la sua spensieratezza. Era a suo agio sul palco come una vera rock star! Grandissimi FOOs…guardate il video e ditemi se JOEY non è un mitico  

Essere parte di una band
Musica / 30 gennaio 2018

Ci sono molti modi di fare musica. Si inizia da soli con una chitarra in prestito, un vecchio pianoforte o cantando le canzoni che si amano con la radio di sottofondo. All’inizio si teme sempre il confronto sia con chi ci ascolta sia con chi già suona da tempo e potrebbe giudicarci. Per questo motivo spesso si rifugge il confronto, fino a che l’esigenza di condivisione vera diventa irrefrenabile e si inizia a suonare davanti ad altri oppure INSIEME ad altre persone. Dopo aver vissuto quest’ultima esperienza il mio modo di suonare è radicalmente cambiato. Non tecnicamente, ma nello spirito. Non ho più concepito la musica come una cosa fa dare da solo da quando ho avuto la fortuna di suonare insieme al mio amico Dino per la prima volta. Il rock è così: è un modo di sentire la musica e di condividerla. Eravamo molto giovani e inesperti, ma sentire le due chitarre che si univano in una melodia nuova è stato come accendere una luce nella mia vita e mi sono detto che non avrei potuto essere mai più felice senza quel tipo di esperienza. Essere parte di una band è così. SI inizia per caso con un…

Due chiacchere fra chitarristi – Tecnica vs passione
Musica / 17 gennaio 2018

A dicembre 2017 ho avuto modo di parlare Davide chitarrista della band degli Iridyum (https://www.facebook.com/Iridyum-37397434262) di Palermo che, fra le altre cose, è un caro amico. Lui è un grande appassionato, ma soprattutto e un chitarrista metal dedito alla tecnica. Ovviamente se chiedete a lui il suo punto di forza non è la tecnica, ma in realtà è bravissimo. Suono la chitarra dal 1990, ma la mia tecnica non è per nulla evoluta. Certo dopo tanti anni ho migliorato parecchio su diversi fronti, ma non posso dirmi un chitarrista tecnico. Per questo motivo ho dovuto trovare un motivo per continuare a definirmi un chitarrista seppur a livello amatoriale. Ho trovato come sempre la risposta nella mia enorme passione. La passione può soppiantare la tecnica? Non sempre…però ha una importanza fondamentale nell’esperienza musicale. Secondo Davide se non hai almeno un livello tecnico minimo non puoi fare musica. Ovviamente quando lui pensa al livello minimo è molto diverso da quello che intendo io. Ognuno ha le sue soglie e il suo modo di percepirsi. Io ascolto un mucchio di cose, ma sono innamorato di musica semplice e in particolare amo i Foo Fighters. Loro affondano la loro storia nel punk rock e,…

Parliamo di musica su Warlandia.it
Musica / 16 gennaio 2018

Come fai a non amare la musica? Non è possibile! Quando ascolto la musica il mio cuore batte a ritmo del rullante, quando suono o canto un’emozione che non so descrivere mi rapisce e mi trasporta in un mondo tutto mio. Per queste semplici ragioni ho deciso di aprire una sezione di Warlandia.it sulla musica dove parlare di tutto quello che mi piace sulla musica. Dalle canzoni che ascolto, alla mia piccola esperienza di musicista autodidatta a mille altri aspetti che vorrei raccontarvi. Ho sempre ascoltato musica (chi non lo fa?), ma intorno ai sedici anni ho avuto il mio primo incontro con la chitarra e tutto è cambiato. Ho iniziato ad ascoltarla in modo selettivo, cercando di imparare più possibile, copiando da chi era più bravo di me e coltivando la mia passione in un modo diverso. Ai miei tempi non c’era Internet e per avere un disco o te lo compravi in vinile (bellissimi) oppure in nastro. Sono talmente giovane che non c’erano neanche i CD che arrivarono qualche annetto dopo. Le canzoni potevi copiarle da un amico chiedendogli in prestito il disco o il nastro (spesso già una copia a sua volta). Potevi registrarle dalla radio e…