Resilience, cortometraggio di Aurora Ovan

2 agosto 2018

Sono passati 5 anni da quando ho conosciuto Aurora Ovan su Facebook e da quando ho pubblicato la recensione del suo primo romanzo romanzo Il mio destino – Clieh. Il potere della terra. Mi sono accorto soltanto adesso che la brava Aurora ha continuato a sognare come un tempo e a studiare quello che ama per poter narrare le sue storie in forma cinematografica.

 

Sto parlando di RESILENCE che è il primo cortometraggio scritto e diretto dalla gio

vanissima Aurora Ovan prodotto da BREAKING SCHEMES.

Un cortometraggio molto ben realizzato che in circa 12 minuti vi trasporta in un mo

ndo di emozioni, musiche e silenzi che, in una forma sperimentale, prova a mostrare la paura del cambiamento.

 

 

 

 

 

 

TRAMA

Renée è una ragazza che rivive l’esperienza del lasciare casa e la paura del cambiamento in una sequenza video di pochi minuti. All’inizio la protagonista sembra partire di casa carica di valigie e ricordi che non riesce a lasciar andare. Di volta in volta sembra in maniera quasi magica ritornare a casa pur non volendolo davvero.

La casa come paradigma del proprio stato di sicurezza, dell’ambiento conosciuto difficile da lasciar andare.

Tentativo dopo tentativo, la ragazza riduce il suo bagaglio fino a non averne più.

E’ la prima opera cinematografica di Aurora ed è anche la sua tesi presso la New York Film Academy.

Buona visione a tutti.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.