La ragazza drago 2: L’albero di Idhunn (recensione)

Il volume numero 2 de La ragazza drago è intitolato L’albero di Idhunn rubando il nome alla mitologia del nord europa.

Anche in questo volume l’avventura non manca. Le giovanissime Sofia e Lidya dovranno affrontare le loro paure, scontrandosi e combattendo contro gli emissari del mostruoso Nidhoggr, la viverna. Ancora una volta dovranno andare alla ricerca di uno dei frutti dell’Albero del Mondo.

Con un flashback introduttivo l’autrice ci riporta al tempo in cui i draghi combattevano in prima persona contro le viverne per introdurre un nuovo personaggio. Si tratta del drago Eltanin, ricordato come il traditore. Eltanin aveva deciso di combattere contro i suoi stessi amici draghi al fianco delle viverne per soddisfare la sua brama di potere. Nidhoggr gli aveva promesso poteri senza confini, ma in realtà aveva deciso sin da allora di usarlo.

Eltanin si incarna in Fabio, un ragazzo intorno ai 15 anni che ha un passato difficile come tutti gli altri e che non ha facilità nei rapporti interpersonali. La sua rabbia e la sua sete di rivalsa lo renderanno ancora una volta una facile preda. Per la prima volta, però, Nidhoggr acconsente a che lui mantenga una personalità anche nella condizione di assoggettato.

Sofia lo incontra per caso e, forse proprio a causa del suo aspetto corrucciato, della sua bellezza selvaggia e dei suoi modi bruschi, se ne innamora. Scontrarsi contro di lui non sarà facile sia per via del suo potere sia perché Sofia non è libera di combatterlo come un nemico qualsiasi.

Altri due personaggi indispensabili alla storia sono Idhunn, antichissima Custode, e la vecchina che appare e scompare nei momenti difficili della storia.

Lo scontro fra il bene e il male, la magia del fantasy, la forza dell’amicizia faranno da cornice ad un storia ben intrecciata e che ci lascerà con il fiato sospeso fino alla fine.

Anche se si tratta di una saga già esplorata da chissà quanti altri blog, mi va di condividerla con voi perché Licia Troisi resta una delle mie autrici fantasy preferite e le sue storia hanno il potere di farmi sognare ancora oggi.

Buona lettura a tutti.