La saga oscura – Ombre di Alessia Fiorentino

25 luglio 2016

Eccomi ancora una volta alle prese con la “mia” Alessia Fiorentino, autrice ormai nota agli amici di Warlandia.it sin dal suo primissimo SITAEL.

 

Leggiamo insieme OMBRE, secondo volume di una trilogia dark fantasy dal titolo La saga oscura che inizia con Falene, di cui abbiamo già avuto modo di parlare.

 

Ringrazio Claudia Sabella di ELPIS per la fiducia accordata nel richiedermi la recensione di questo nuovo romanzo di Alessia.

 

Ancora una volta il romanzo è contraddistinto da capitoli brevi introdotti sempre da una citazione musicale. C’è molta musica metal in ogni capitolo: SKILLET, LUDO, IMAGINE DRAGONS, ma c’è spazio persino per David Bowie!

 

La prima è Kevin Rudolf con In the city e introduce il personaggio di Dexter Costa al suo primo incontro con Pandora.

 

In realtà Dexter altri non è che Evan Sandman che abbiamo già conosciuto in FALENE. I personaggi sembrano tutti nuovi, Pandora compresa. Nessuno ricorda nulla della precedente esperienza né di conoscersi vicendevolmente.

Evan, una creatura potentissima e spietata, è il ragazzo delle falene. Colui il quale ha distrutto mezza città uccidendo la sorella di Pandora Black e molti altri. Il suo potere è tale che ha fatto dimenticare a tutti e persino a se stesso ogni cosa.

 

Il nuovo romanzo si incentra sull’incontro fra Pandora ed Evan che pur non ricordando nulla sentono una fortissima attrazione l’uno per l’altra. Lui è borioso, bellissimo, attaccabrighe, spietato e strafottente. Lei è dolce, per nulla appariscente e insicura e, nonostante sia attratta da lui in modo straordinario, lo detesta per il suo modo di essere.

 

In un mondo apparentemente normale con lo svolgersi dei capitoli Pandora acquista una Seconda Vista e scopre molte cose sul suo nuovo coinquilino, Evan per l’appunto. Scopre anche nuove cose su se stessa ed entrambi iniziano a ricordare. Il mondo descritto da Alessia è grottesco e oscuro. Ci sono creature che potreste aver incontrato in Dylan Dog o Alice nel paese delle meraviglie. Il gioco descrittivo è veloce, Alessia spiazza tutti inserendo sproporzioni e assurdità in un contesto normale e rendendo quasi palpabile la follia del mondo da lei ideato.

EVAN - Falene di Alessia Fiorentino

EVAN – Falene di Alessia Fiorentino

La città è all’oscuro dell’esistenza di tutta una serie di creature mostruose che vivono sotto mentite spoglie fianco a fianco alle persone normali. Gli SPARKS sono la famiglia di Guardiani che proteggono gli umani evitando che la realtà venga loro svelata.

 

L’altro personaggio incomprensibile è Jack. Lui ed Evan si odiano, ma soltanto Jack ricorda il perchè. Jack è altrettanto forte e incomprensibile, ma ha un ruolo strano nella storia. Sembrerebbe un personaggio positivo contrapposto a quello negativo di Evan. In realtà leggendo si finisce per simpatizzare per Evan nonostante tutto.

 

Infine c’è Emily, una strega innamorata di Evan che giocherà un ruolo importante nella storia.

 

In questo mondo assurdo l’hotel degli Sparks viene attaccato da un demone minore che controlla le menti di chi varca la soglia dell’hotel. Pandora, Evan ed Emily combatteranno il demone per cercare di fermarlo e liberare gli Sparks.

 

Alessia Fiorentino decide di dar voce sia a Pandora che ad Evan. La narrazione si alterna fra i due mostrando come la medesima realtà possa essere vista in modo diverso da ciascuno.

 

La tecnica narrativa scelta è efficace e il libro scorre in modo meraviglioso. L’idea di azzerare tutto facendo dimenticare ai protagonisti ogni cosa rende i libri indipendenti anche se legati.
La storia non si esaurisce con il secondo volume…scrivi Alessia che voglio sapere come finisce!!!!!!!!!

Nessun commento

I commenti sono chiusi.