Mazapegul

10 febbraio 2014

Il mazapegul è un folletto della tradizione romagnola. Appartiene alla famiglia degli spiriti incubi, perché si diverte a disturbare il sonno delle  sue vittime, accovacciandosi sul loro ventre. Ha corpo di gatto o di coniglietto e testa umana. Indossa solo un berretto rosso, che gli conferisce grandi poteri.

Il popolo dei mazapegul è ripartito in quattro tribù, sparpagliate in tutta la Romagna. Questo folletto vive nelle case e nelle stalle, dove intreccia i crini dei cavalli. Fa le faccende domestiche, se le padrone di casa gli sono simpatiche, altrimenti si diverte a farle impazzire con ogni sorta di dispetto. Si narra anche di figli nati da donne unitesi ai mazapegul.

Per liberarsi di loro era necessario seguire un particolare rituale.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.