Una fata napoletana la bella’mbriana

12 dicembre 2013

Secondo la tradizione napoletana, la bella’mbriana è una fata buona, protettrice della casa e della famiglia. Si contrappone al munaciello, spirito dispettoso e tendenzialmente malvagio.

Le leggende la descrivono come una donna molto bella, pronta a intervenire in aiuto della famiglia quando attraversa un momento difficile. Guai a offenderla, ad esempio tralasciando le pulizie di casa oppure avviando lavori di ristrutturazione, perché allora un famigliare potrebbe morire.

Si manifesta sotto forma di geco o di farfalla oppure come ombra tra le pieghe di una tenda mossa dal vento.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.