Diablo 3 casa d’aste bloccata

10 maggio 2013

Per un bug introdotto con l’ultima patch da Blizzard si è bloccato il servizio tanto criticato dagli utenti della casa d’aste.

In particolare si tratta dei server americani. Il sistema ha un bug che consente di raddoppiare l’oro che si possiede.

Alcuni utenti hanno subito approfittato dell’errore software appena introdotto e sono diventati subito molto ricchi alterando gli equilibri di gioco.

Già all’introduzione della casa d’aste in sè si erano avute molte lamentele proprio a causa della possibilità di spendere denaro vero per comprare oro virtuale e diventare potenzialmente più potenti di altri giocatori.

Personalmente capisco il business, ma sono contrario a questo servizio che introduce possibilità di riciclaggio di denaro sporco e, come minimo, altera il gioco.

Probabilmente a breve sarà tutto ripristinato con una successiva patch che corregge il problema.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.