Kelpie

13 aprile 2013

Nella tradizione nordeuropea, soprattutto celtica, ma anche scandinava, il kelpie è uno spirito acquatico malvagio. Questa creatura si presenta come un cavallo bianco, che emerge dalle acque durante le giornate nebbiose.

L’indole docile attira i malcapitati che si imbattono in esso, invitandoli a cavalcare l’animale. Allora il kelpie si immerge improvvisamente oppure divora direttamente la vittima.
Alcune leggende descrivono il kelpie come un uomo villoso che stritola i viandanti.
Raramente i nitriti della bestia preannunciano l’arrivo delle tempeste. E’ forse l’unico caso in cui il comportamento del kelpie è positivo.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.