Pandafeche

12 marzo 2013

Il pandafeche o pandaff o pandafrica è un incubo tipico della tradizione abruzzese e marchigiana. E’ descritto come una creatura spettrale, che tormenta la persona addormentata colpendola col suo muso aguzzo oppure come una vecchietta, che impedisce al dormiente di respirare nel sonno.

Il malcapitato vive momenti di vero terrore, perché è sconvolto dalla visione, è cosciente, ma non riesce a svegliarsi.

Questo fenomeno è stato associato ad episodi di apnea nel sonno, durante i quali il paziente, pur profondamente addormentato, ha l’illusione di essere sveglio.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.