Trauco

26 Febbraio 2013

Secondo la tradizione cilena, nelle profondità delle foreste dell’isola di Chiloè, vive una creatura chiamata trauco. Si tratta di una sorta di gnomo senza piedi che attrae donne e ragazze ipnotizzandole e poi abusando di loro. Ancora oggi le persone più semplici gli attribuiscono le gravidanze indesiderate delle ragazze nubili o gli stupri.

Compagna del trauco è la fiura.

Singolare è l’analogia con le antiche leggende sullo spirito “incubo”.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.