Harry Potter e le case di Hogwarts

15 Febbraio 2013

La scuola di magia di Hogwarts è divisa in quattro case: Tassorosso, Corvonero, Grifondoro e Serpeverde.

Il primo anno di scuola tutti gli studenti vengono radunati nella sala comune per la cerimonia della smistamento. Un vecchissimo cappello parlante viene fatto indossare a ciascuno studente e il magico cappello grida a tutti la casa in cui verrà accolto il nuovo studente.

Il cappello è, infatti, in grado di leggere nel profondo di ognuno e di destinarlo alla casa che più gli si addice per temperamento, doti magiche e doti personali in modo da dargli la possibilità di esprimersi al meglio sia negli studi che come persona.

Ecco le case in breve:

Harry Potter – Le quattro case di Hogwarts

– Tassorosso: è la casa di chi è leale, costante e paziente. Direttrice della casa è la professoressa Sprite di erbologia.

– Corvonero: è la casa di chi è saggio, intelligente e creativo. il professor Vitious, di incantesimi, ne è il direttore.

– Grifondoro: è la casa di chi è coraggioso, leale e nobile d’animo. La direttrice è la professoressa McGranitt.

– Serpeverde: è la casa di chi è ambizioso, furbo e intraprendente. Direttore della casa è il professor Piton.

All’ultima casa menzionata è appartenuto Lord Voldemort. Harry viene posto dinanzi alla scelta dal cappello che prima di urlare a tutti l’esito gli sussurra che a Serpeverde avrebbe grandi potenzialità, ma che anche a Grifondoro lo vedrebbe benissimo. Harry sceglie Grifondoro e rifiuta quella parte di sé che è così affine al Maligno.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.