Retro Games – Warcraft Orcs and Humans

2 Ottobre 2012

Parlando di retro games il nostro sito non può trascurare di accennare almeno in parte ad un gioco che ha dato origine al nostro stesso sito. Il gioco in questione è, ovviamente, WARCRAFT del 1994.

Avevo 20 anni ed era la prima volta che vedevo un gioco RTS (REAL TIME STRATEGY). Mi incuriosì moltissimo vedere che il gioco consisteva nel gestire un intero popolo sia dal punto di vista dell’economia che per la parte della guerra.

In Warcraft 1 (per comodità lo chiamo così) era obbligatorio costruire la strada vicino agli edifici per far camminare le unità di base (peoni o peasent) e per costruire edifici o allenare unità dovevi avere oro e legna a sufficienza.

La cosa comportava una scelta di equilibrio di gioco: in parte dovevi combattere per superare le missioni assegnate e per il restante tempo dovevi occuparti di casa tua raccogliendo legna e oro e costruendo case per avere cibo a sufficienza.

Oggi queste cose potrebbero sembrare ovvie, ma all’epoca il gioco era rivoluzionario. La possibilità di scegliere di giocare con gli umani o con gli orchi completava il tutto dando un taglio decisamente fantasy all’ambientazione.

Orchi e Umani avevano edifici analoghi, ma diversi e lo stesso dicasi per le unità. I costi di ciascuno oggetto o creatura erano diversi, così come la loro utilità in battaglia o in casa.

Le scelte dovevano essere, quindi, oculate e mirate al superamento della missione. Non per nulla il gioco è considerato di strategia. Senza un buon piano d’azione, infatti, in un RTS non si va da nessuna parte.

Spero di avervi incuriosito e fatto sorridere di nostalgia i vecchi player come me.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.