Windows 8 una delusione per Blizzard e VALVE?

31 luglio 2012

Linux gaming 2012

Pare che sia VALVE che BLIZZARD abbiano testato il nuovo sistema di Microsoft, il neonato Windows 8 e che non ne siano molto entusiasti.

La cosa mi sorprende perché da sempre le due software house hanno sviluppato sotto ambiente Microsoft e dovrebbero essere molto legate ai sistemi operativi di REDMOND.

I commenti su twitter di Rob Pardo di Blizzard sono inequivocabili. Pare che per tali motivi si sia cominciato a parlare di trasferimento di interi progetti su sistemi operativi Linux e, in particolare, nella distribuzione UBUNTU.

Le ultime versioni di UBUNTU (siamo già alla 12) hanno, infatti, introdotto sensibili miglioramenti nella gestione di schede grafiche, audio, RAM e altro fornendo prestazioni di alto livello a tutte le applicazioni codificate e ottimizzate per tale OS.

Che scenari si aprirebbero se il mondo dei videogames spostasse l’attenzione verso il PINGUINO? Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una crescita velocissima delle nuove distribuzioni di Linux grazie ad una interfaccia grafica sempre più user friendly e moderna.

Con la produzione di videogame il mercato dei SO potrebbe subire conseguenze inimaginabili e creare una vera rivoluzione che vedrebbe penalizzato il mondo WINDOWS a favore di quello Linux?

Ai posteri l’ardua sentenza.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.