Cavaliere della Morte

16 novembre 2008

Ho ripreso un vecchio topic scritto da War Machine sulla nuova hero class del Death Knight, e ho deciso di rinfrescare un pò la memoria per tutti, in quanto è da poco uscita la nuova espansione, ed allora nel giro di poco tempo per il mondo ci saranno parecchi Death Knight. Meglio trovarsi pronti, prima di affrontarli sul campo di battaglia… 

Creazione

E’ possibile creare un deathknight livello 55 nel momento in cui voi possediate 1 o piu personaggi al livello 55.
La hero class è accessibile a qualunque razza di entrambe le fazioni.
Vi si presenteranno le eastern plagueland, in una zona accessibile solo ai deathknight nell’estremo ovest, come equipaggiamento avrete vari item verdi e una spada blu con valori da melee dps(crit-agi-str)
Avrete accesso a vari spell e attraverso una serie di quest inizierete a conoscere il vostro DK.
Potrete summonare un deathcharger come mount.

Meccanica

Il deathknight attinge il suo potere , e attiva le sue skill attraverso due valori,le rune e il rune power.
Nella Alpha non sono ancora stati completamente implementati i tools dell’ui per capire il vero funzionamento di questi valori.
Quello che si è potuto dedurre delle rune è che:
-La vostra 2h rune blade ha 6 slot per le rune.
-Esistono 3 tipi di rune uno per ogni tree:blood,unholy,frost.
-Le abilita del dk hanno come casting cost in genere 1 o 2 rune, esempio:Plague Strike 1 blood 1 unholy, Blood strike 1 blood.
-Esiste un modo per ricaricare queste rune o conventirle in cromatic rune(rune che valgono per tutti e tre i tipi), ma deve ancora essere completato.
Il runic power è un potere cumulabile simile ai combo point del rogue, la cumulazione e generazione del quale deve essere ancora implementata, per ora sappiamo che:
-Molte abilità hanno una durata o danno X corrispondente al runic power accumulato, proprio come le final move dei rogue.
I pet verranno usati dal necromante anche se attualmente tra le sue skill non vi è alcun summon come quelli del lock, esistono invece varie spell che vi consentiranno di controllare dei goul e altri minion:
-Rise dead: vi consentira di ressare un alleato, un nemico(non so se anche target pvp)e averlo sotto forma di ghoul per 2 minuti(puo essere aumentato da talenti di 90 secondi)
-Summon gargoyle(talento deep unholy): vi consentirà di summonare un gargoyle del quale non conosco abilita e utilizzo.
-Army of the Dead: un channeling spell che summona una squadra di undead goul che combatteranno per voi,simile al force of nature del druido.

Rami e tipi di spell

Il deathknight come ogni altra classe ha 3 rami in cui è possibile specializzarvi: Blood, Unholy e Frost.
Il ramo unholy è principalmente quello di caster dps e di summon, aumenterà la durata e la forza dei vostri pet, e boostera il vostro spell damage. Da precisare che il deathknight caster NON usa spell di danno diretto come la shadowbolt o la fireball, ma è una classe deep dotter e si basa principalmente sui Disease.
Il ramo blood è principalmente quello da melee dps.Il deathknight possiede circa 6 skill simili al crusader strike, come il Ghostly strike, Blood strike, Plague strike, Heart strike, che causano weapon damage piu altri effetti.
Quindi si presume un itemizzazione che prevede una 2H runeblade con un massimale molto alto e uno speed parecchio lento.
Inoltre il deathknight blood dovra essere molto bravo a gestire le sue rune, infatti molte di queste skill ottengono un boost del danno se il target è afflitto da deasease, alcune li refreshano(proprio come il CS per il pala), altre li consumano in cambio di un boost di danno(come il conflagrate o lo swiftmend).
Ha moltiplicatori di strenght quindi la individuiamo come valore principale dopo il cap dell’hit insieme al crit: infatti un talento buffa il deathknight dell’aumento del danno totale dell’1%(stacka 5 volte) e si attiva a ogni critical hit di swing, skill o spell.
Il ramo Frost è molto interessante, si propone come ramo del deathknight tank e lo rende una validissima alternativa al warrior,anche se rileggendo i talenti lo vedo principalmente come tank sui trash, meglio del pala protection o del druido.

Il ramo frost consente al dk tank di:
-Causare un aggro ENORME tramite gli attacchi melee, i disease e varie spell istant del ramo frost(simili a ice lance e frostshock)
-Rallentare i nemici tramite un chill a proc e anche tramite alcune skill, frozzare on sigle target e AOE.
-Ha 2 taunt
-Incrementa la vita del party del 5%

Da precisare la totale mancanza di CC forse compensata dall’enorme quantità di snare, e la presenza dell’AOE death and decay simile al consacration ma con un casting time.

Presence

Le presence sono simili alle auree del paladino, ce nè una per ogni ramo e oltre al loro effetto base possono essere improvate da talenti:
Blood: Incrementa del 15% la strenght del party 5% e il deathknight si curera del 54% sul danno fatto.
Unholy: Aumenta l’attack speed del 15% e riduce i GCD di 0.5,aumenta il movement speed del party del 10% e la loro shadow resistence.
Frost: Aumenta l’armor del dk del 45% e il suo aggro del 25%,inoltre aumenta la vita del party del 5% e la loro frost resistence.

PVP e Survivability

Si presenta overpowered, 2 skill per interrompere il cast e silenziare,altre skill per frostare, tra cui una frost nova a single target,vari deasease tra cui uno devastante che deve essere assolutamente curato(Un dot di durata 20 secondi che rallenta il casting,ranged e attack speed del 15%, 5 secondi di cd.) che buffano l’utilizzo di prete e paladino come healer.
Nessun mortal strike vero e proprio ma una spell interessante(nerf druid?)per un ulteriore buff al pala;Degeneration:Attacca istant il target in melee range facendo un danno e trasformando tutti gli hot sul target in deasease che tikkano danno.

Molte abilità di survivability insieme alla pesante armor lo renduno bello duro: Grazie ad un talento blood,dopo aver subito un critico, vi drenerà vita curandosi del danno dei suoi successivi attacchi per i next 6 melee attack, questo effetto non puo proccare piu di ogni 12 secondi.
Inoltre ha molte abilita per curarsi, come sacrificare un minion per curarsi di 2500 oppure consumare una runa blood per curarasi di circa 1000.  La possibilità di castare un Anti-magic shield che diminuisce i danni presi dalle spell del 75% per 5 secondi.
Un buff che da a tutto il party la riduzione dello spell damage preso del 2% e che estende la anti-magic shield(quando attivata)a tutto il gruppo.
Il death coil che manda in fear il target e gli drana istant degli hp, proprio come quello del lock.
Ultima ma direi proprio non ultima il Leechborn, spell che trasforma il dk in undead, dandogli 30 secondi di immune a sleep charm e fear.
Inoltre talenti on procs che si verificano in casi di bassi hp o di assenza di rune gli garantiscono:15% armor bonus, 15% riduzione spell damage e 30% parry, in ogni caso è duro a morire.

PVE Utility

Oltre il buff al party delle varie presence penso che il deathknight sia utilissimo al raid oltre che per il suo spero consistente dps, per il mark of blood:mette un mark su un target, quando quel target è curato tutti i party memebers di quel target ricevono 5% della cura. Quello che ho potuto notare anche su vari test di dps su boss, il danno del ramo blood è Nmila volte superiore all’unholy.Senza contare l’anti-magic shield che da 75% spell damage taken in meno,sicuramente vitale in alcuni encounter dell’espansione.

The War Machine

Nessun commento

I commenti sono chiusi.