Grom Hellscream

18 luglio 2004

by Blizzard

Capo del potente Clan Warsong, Grom Hellscream è cresciuto per diventare la persona più potente tra i Vecchi Clan su Draenor. Quando Gul ” dan ha iniziato il nuovo accordo con gli infidi demoni, Hellscream era tra i capi che hanno bevuto il sangue di Mannoroth, maledicendo la loro gente con la più potente maledizione demoniaca. Malgrado il suo desiderio di entrare in Azeroth con la prima orda Hellscream si è unito con riluttanza in un unico esercito sotto lo striscione di una nuova orda condotta da Ner”zhul, in cui egli non ha mai avuto completamente fiducia. Hellscream infine ha adempiuto il suo sogno di invadere Azeroth e ha massacrato tutti gli esseri umani che trovava sul suo cammino. Sebbene egli abbia combattuto coraggiosamente per Ner ” zhul, il generale tradito il Clan, lo ha abbandonato in Azeroth e, dopo che il Portale Oscuro era stato eternamente chiuso, egli è rimasto bloccato in un mondo in cui la sua razza è odiata. Grom Hellscream è corso dilagante per tutto Azeroth e Khaz Modan, fuggendo dai cacciatori umani e restando nascosto e sconosciuto, durante tutto questo tempo, egli ha iniziato a realizzare quello che le magie demoniache degli stregoni avevano fatto all”orda e che il massacro incurante dell”innocente non aveva fatto niente per lo gloria dell”orda. Molti anni più tardi, egli è venuto a conoscenza di Thrall, un giovane orco allevato da esseri umani e desideroso di conoscere le origini sciamanistiche dell”orda. Grom racconta a Thrall la storia del Clan Frostwolf, il gruppo bandito dall”orda nelle Montagne Alterac, di cui Thrall era un membro. Dopo avere imparato le abitudini della vita degli orchi e appreso la lingua orchesca da Hellscream, Thrall partì per cercare il suo Clan. Non era passato molto tempo che Hellscream trovò Doomhammer. Il Generale era molto interessato a Thrall ed ha lasciato Alterac per trovarlo. Quando Doomhammer ritornò da Hellscream, ritrovo Thrall e Drak ” Thar da una parte e Frostwolves dall’altra. Quello che seguì fu la liberazione degli orchi dai campi di concentramento. Condotti da Doomhammer, che qui riprese il suo ruolo di Generale, con l’aiuto di Thrall liberò gli Orchi sotto scorta dagli esseri umani, mentre raggiungevano il campo, gli esseri umani tesero una imboscata. Durante la battaglia, Doomhammer fu ucciso e nel suo respiro morente, ha passato il manto di Generale a Thrall. Thrall attacca Durnholde, capo del campo di concentramento e libera la restante parte degli Orchi per condurli verso le loro origini sciamanistiche. Hellscream ispirato e rinnovato dalla leadership rivoluzionaria di Thrall, ha fatto voto di seguirlo fiduciosamente. Quando Thrall riceve una visione che gli dice di andare a Kalimdor, egli ordina all”orda di radunarsi in modo da poter lasciare le terre umane per sempre. Quando Hellscream non arrivò, Thrall cominciò ad indagare e scopri che Grom era stato catturato da esseri umani. A condizione di liberare lui, Grom, organizzò il furto delle navi umane e una volta che gli orchi furono arrivati, essi partirono attraverso il mare verso Kalimdor. Le navi, tuttavia, incapparono sul gorgo nel centro del mondo e molte navi affondarono o naufragarono, e quando arrivarono a Kalimdor l’orda era in scompiglio. Grom, separato da Thrall, ha scoperto che gli esseri umani erano venuti anche a Kalimdor e furono condotti da una strega umana chiamata Jaina Proudmoore. Quando gli umani scoprirono la venuta degli orchi, credettero che li avessero seguiti e Grom fosse pronto per iniziare una battaglia. Thrall ritrovato il suo gruppo, ha chiede spiegazioni a Grom. Egli gli dice che era stato fatto schiavo e Thrall ordina a Grom di stare lontano dagli esseri umani finchè non avessero avuto una strategia migliore. Grom, colpito da un istinto sanguinario, ha sbadatamente attaccato tutte le sistemazioni umane vicine, malgrado Thrall non l’abbia ordinato. La battaglia che è risultata sulle montagne ha fatto molte vittime su entrambi i lati. Quando la battaglia fu finita, Thrall sgrido Grom per la sua insubordinazione, ma Grom, a sua volta, ha tormentato Thrall, dicendo che lui stava correndo dai suoi nemici. Thrall, vedendo come Grom fosse preso dal suo istinto sanguinaro, gli ordino di fermarsi lì e stabilire una base. Grom fece costruire, con riluttanza, il campo base, il legname che usarono per la sua costruzione provenne dalle foreste di Ashenvale. Quando i sussurri hanno iniziato a venire dagli alberi, gran parte del Clan Warsong credeva che il legno fosse posseduto, ed è diventato inquieto. Grom, tuttavia, sbadatamente continuò a tagliare legname. Presto però, furono attaccati dalle sentinelle, ma riuscirono a respingere l”attacco. Questo attacco, tuttavia, li rese consapevoli di avere a che fare con creature molto più potenti. Dopo avere costruito un campo base in Moonglade, Grom e il Gruppo Warsong vengono attaccati improvvisamente dal semidio Cenarius con un esercito insormontabile di elfi della notte al suo seguito. Essi hanno spinto gli orchi alla loro ultima base, e hanno devastato la maggior parte di quello che essi avevano costruito. Una sacerdotessa ha detto a Grom che egli percepiva un”energia magica nell”area e pensava che potessero utilizzarlo per combattere Cenarius. Grom d’accordo con la sacerdotessa, si è mobilitato per trovare questa energia magica, era una fontana. Dopo avere sconfitto i satiri che la proteggevano, la sacerdotessa ha detto a Grom ha percepito provenire dalla fontana una maledizione ma, Grom, incurante degli avvertimenti dei suoi subalterni, ha bevuto le acque oscure della fontana e lo ha fatto diventare come era una volta facendolo assomigliare a Draenor, forte e amante del caos. Anche il suo gruppo ha bevuto, e con le loro nuove potenze, essi hanno lanciato un contro attacco contro le forze di Cenarius e hanno ucciso il semidio. Presto, Grom che non era stato confrontato da nessuno incontrò Mannoroth stesso. Incredulo, Grom ha provato a difendere le sue azioni, ma Mannoroth prese ancora una volta il controllo dell”orco, malgrado la resistenza di Hellscream. Intanto, Thrall ha scoperto la corruzione di Grom. Acquisendo Cairne Bloodhoof e Jaina Proudmoore come alleati, Thrall ha combattuto il clan Warsong e i demoni che essi hanno chiamato per raggiungere Grom. La corruzione di Grom ha avuto diffusione alla sua mente ed egli ora credeva che egli stesso facesse quello che era giusto per l”orda. Utilizzando il gemma di anima di Jaina, Thrall ha intrappolato l”essenza di Grom ed è corso velocemente al cerchio del rituale che Jaina aveva eretto. Con lo sforzo associato di Jaina, con i suoi sacerdoti e i suoi stregoni e Thrall e il suo sciamano, la corruzione è stata sollevata da Grom ed egli ha visto la luce, riacquistando il senno. Mannoroth, che si nascondeva nei crateri dell”inferno cadente, li attendeva. Thrall e Hellscream entrano cautamente nel canyon, accompagnati dalla malevola presenza di Mannoroth. Il Signore della Fossa ha insistentemente rallentato la loro corsa e una volta raggiunto Thrall lo attacca, ma i colpi facevano un minimo danno. Quando Mannoroth ha risposto all’attacco, Thrall fu ridotto all’immobilità. Mannoroth giratosi verso Hellscream, lo incito facendo appello alla sua voglia di sangue. Grom insorse e attacco Mannoroth, rompendo la sua corazza e menandogli un fendente mortale. Ma dal mostruoso caos di fuoco e fiamme che scaturì dalla morte del demone, Grom cadde. Mentre gli occhi diventavano vitrei, e la maledizione del demone svaniva, Grom spirava tra le braccia di Thrall.

 

Nessun commento

I commenti sono chiusi.