La passione per la guerra…

30 novembre 2003

by Gengys-Kahn

La guerra. La guerra ci appassiona, la guerra finta intendo e spero che anche voi intendiate. I giochi di guerra sono i più amati (ci fanno gioire, ci divertono, ci rattristano, ci fanno incazzare, CI EMOZIONANO).
La domanda che sorge spontanea a tutti dopo aver letto questa breve introduzione è: MA PERCHE” LA GUERRA CI APPASSIONA COSI” TANTO? Trovare una risposta non è facile, bisogna dunque fare una riflessione.
Certo come ho già detto ci fa provare emozioni di tutti i tipi, ma non solo. Perchè allora non giochiamo di più a giochi come “CAESAR III” o “Il Signore dell”Olimpo”, nei quali bisogna stare attenti a molti parametri: amministrazione politica, distribuzione del cibo e dell”acque, sanità, benevolenza del popolo, industria, commercio con le altre città, ecc.

Con la mancanza di una sola di queste cose l”economia crolla e il gioco finisce in disfatta. Ci vuole concentrazione; nella guerra NO (vedi star craft, broodwar, age of empires. 1/2, vedi Red Alert, Dune, ecc.) o almeno nella guerra che eravamo abituati a vedere. ).

W3 è la fusione tra il gioco di guerra e in gioco in cui bisogna stare concentrati a pensare anche a ogni singola azìone. W3 è bello per questo. Non più il solito gioco (perchè ad essere sinceri i giochi che prima ho elencato erano molto simili tra loro), ma una nuova era che riesce a farci assaporare la guerra in un ambito, a mio avviso migliore.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.